CloudReady trasforma vecchi Mac e PC in Chromebook, ora con dual boot

È possibile ridare vita a vecchi computer trasformandoli in Chromebook grazie a CloudReady. Finalmente l’installazione diventa dual boot facendo convivere Mac e PC con la partizione Chromium OS

cloudready neverware 640

La soluzione CloudReady di Neverware è in circolazione già da qualche tempo e permette di convertire vecchi Mac e PC in sistemi Chromebook. Fino ad ora però la trasformazione richiedeva la cancellazione completa dei dati e del sistema operativo preesistenti, una scelta non ideale per chiunque. Ora però CloudReady è stato migliorato e finalmente supporta il dual boot, questo significa che in fase di installazione l’utente può scegliere di mantenere il sistema operativo già presente, Mac o PC, e di installare Chromium OS su una partizione secondaria. All’avvio della macchina l’utente può scegliere se usare il computer come Mac o PC oppure come Chromebook.

cloudready mac e pc in chromebook
La procedura di installazione è illustrata chiaramente passo a passo dalle istruzioni in PDF pubblicate sul sito Neverware: per chi si accinge ad effettuare l’installazione è consigliabile scaricare il file e stamparlo per averlo sempre sotto mano.

In sintesi occorre scaricare CloudReady e creare una chiavetta USB di avvio da 8 GB da cui poi sarà possibile avviare il computer e procedere con l’installazione. Come per ogni operazione che richiede l’intervento su sistema operativo e partizioni è consigliabile effettuare prima il backup di tutti i dati e file più importanti. Per chi non ha molta dimestichezza con questo tipo di operazioni è consigliabile richiedere l’aiuto di un amico o di un sistemista. Ricordiamo che CloudReady è gratis per l’impiego privato e sperimentale, invece per le scuole che lo adottano costa 59 dollari per macchina con licenza perpetua: per le installazioni e l’uso aziendale occorre contattare Neverware.

cloudready os x