HomeTutorial e FAQCome aggiorna...

Come aggiornare HomePod quando è attiva Protezione avanzata dati per iCloud

Apple riporta in un documento di supporto le indicazioni che gli utenti devono seguire se non riescono ad attivare o aggiornare un HomePod dai dispositivi sui quali è attiva l’opzione “Protezione avanzata dati per iCloud”.

Per sfruttare Protezione avanzata dati per iCloud (impostazione facoltativa che offre un livello di sicurezza più elevato per i dati sul cloud) tutti i dispositivi registrati mantengono l’accesso esclusivo alle chiavi di crittografia per la maggior parte dei dati di iCloud, che sono quindi protetti grazie alla crittografia end-to-end.

Per sfruttare la Protezione avanzata dati per iCloud, tutti i dispositivi devono essere loggati con lo stesso Apple ID e richiedono come minimo la versione 16.2 del sistema operativo, incluso il software di sistema di HomePod.

Mark Gurman di Bloomberg riferisce che un bug nell’app Casa impedisce agli HomePod con vecchie versioni del software di sistema di effettuare l’aggiornamento quando è attiva l’opzione crittografia end-to-end offerta dal livello più avanzato di sicurezza iCloud.

In pratica chi ha acquistato un HomePod sul quale è presente una versione dell’OS inferiore alla 16.2 non è in grado di effettuare la prima impostazione perché questa richiede un aggiornamento.

HomePod, nei primi test di ascolto offre audio squisito

Il documento di supporto Apple spiega le opzioni disponibili per gli utenti che si trovano nella situazione descritta sopra.

Se lo speaker in questione è l’HomePod mini, gli utenti possono collegarlo a un Mac mediante un cavo USB-C ed effettuare l’aggiornamento dal Finder (alla stregua di quanto è possibile fare con gli iPhone e gli iPad), selezionando HomePod nella barra laterale del Finder e facendo click sul pulsante “Ripristina HomePod”: lo speaker verrà aggiornato con l’ultima versione del software di sistema e potrà essere impostato correttamente.

Gli HomePod di prima generazione e l’HomePod 2023 non integrano una porta USB-C e quindi – a meno che Apple non preveda qualche soluzione nell’imminente aggiornamento a iOS 16.3 – gli utenti di questi speaker devono disattivare temporaneamente l’opzione Protezione avanzata dati per iCloud per aggiornare il software HomePod. Nel documento di supporto, Apple indica i passaggi:

1) Disattivare Protezione avanzata dati per iCloud da iPhone, iPad o Mac. Basta aprire Preferenze o Impostazioni di Sistema, selezionare il proprio ID Apple, da qui iCloud e poi scorrere fino a individuare “Protezione avanzate dati” e disattivarla.

2) Apple spiega che se è apparso un messaggio di errore quando in precedenza si è tentato di impostare l’HomePod, potrebbe essere necessario ripristinare quest’ultimo e poi ritentare il setup.

3) Il software di HomePod può essere a questo punto aggiornato dall’app Casa

4) Completato l’aggiornamento, è possibile ripristinare l’opzione per la Protezione avanzata dei dati (di nuovo Impostazioni > tap sull’ID Apple > iCloud > Protezione avanzata dei dati).

Offerte Speciali

Tim Cook prevede difficoltà di approvvigionamento di iMac e iPad

Amazon sconta del 17% l’iMac, solo 1499 €

iMac M1 CPU 8 core e GPU 8 disponibile con sconto. Risparmio di 310€ grazie ad un ribasso del 17%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità