fbpx
Home Macity iOS - Sistema operativo È arrivato iOS 14.5: come e dove scaricarlo

È arrivato iOS 14.5: come e dove scaricarlo

Ne abbiamo parlato a lungo e vi avevamo anticipato che sarebbe arrivato oggi: il momento è finalmente giunto: iOS 14.5 e iPadOS 14.5 sono disponibili al pubblico e si possono scaricare. Questo aggiornamento è indispensabile soprattutto a chi ha ordinato AirTag perché ne permette il funzionamento, ma come tutti gli aggiornamenti di sistema è consigliato per tutti i dispositivi che lo supportano perché, oltre a introdurre nuove funzioni, va a correggere tutti quei bug e quelle falle di sistema che potrebbero comprometterne la sicurezza.

Tra le novità più importanti c’è la possibilità di utilizzare un Apple Watch come sistema di autenticazione secondario per Face ID e l’abilitazione della funzione di trasparenza sul tracciamento delle applicazioni, oltre a diverse novità per Siri, Mappe, News e l’app Podcast.

Ricordiamo innanzitutto che iOS 14.5 è compatibile con gli stessi dispositivi su cui gira già iOS 14, quindi iPhone 6s, iPhone SE e successive generazioni di iPhone oltre che su iPod touch di 7a generazione. Stesso discorso per iPadOS 14.5, che può quindi essere installato su iPad di 7a generazione, iPad mini 4, iPad Air di 3a generazione e generazioni successive per ciascuno di questi modelli, inclusi tutti gli iPad Pro.

Se il dispositivo su cui volete installare iOS 14.5 rientra tra questi, siete a cavallo: non vi resta quindi che scaricarlo, e potete farlo in due modi.

ios 14.5 disponibile

Il più semplice è quello di aprire l’app “Impostazioni” direttamente dal dispositivo interessato, quindi collegarsi ad una rete WiFi con connessione Internet abilitata e aprire il pannello “Generali > Aggiornamento software”. Da qui, previo controllo di quelli disponibili, comparirà la schermata per scaricare e poi installare la versione 14.5 di iOS e iPadOS: se ciò non accade, potrebbero essere intassati i server, riprovate dopo cinque minuti. Cliccate quindi sul pulsante “Scarica” e successivamente su “Installa”, accettando i Termini e le Condizioni di Apple.

In alternativa potete usare iTunes su Mac e PC scaricando prima la versione più recente di quest’ultimo, quindi collegando il dispositivo da aggiornare al computer, avviare l’app, selezionare il dispositivo collegato dall’elenco, cliccare quindi sulla scheda “Riepilogo”, successivamente sul pulsante “Verifica aggiornamenti” e seguire la procedura su schermo.

È arrivato iOS 14.5: come e dove scaricarlo

Le novità di iOS 14.5 e iPadOS 14.5 – tra cui lo sblocco di iPhone con la mascherina, lo stop agli attacchi “zero click”, la selezione del lettore musicale predefinito, la compatibilità coi controller delle console di ultima generazione Playstation 5 e Xbox Series X e S, Scribble in italiano su iPad e via dicendo – sono state enumerate una per una e spiegate nei dettagli in questo articolo di macitynet.

Di seguito le note di rilascio complete:

Possibilità di sbloccare iPhone con Apple Watch

  • Quando provi a utilizzare Face ID e indossi una mascherina, ora puoi sbloccare iPhone X e versioni successive con Apple Watch Series 3 e versioni successive.

AirTag e Dov’è

  • Supporto per AirTag per monitorare e trovare in modo privato e sicuro oggetti importanti come le chiavi, il portafoglio, uno zaino e molto altro ancora sull’app Dov’è.
  • L’opzione “Individuazione esatta” utilizza feedback visivi, sonori e aptici per aiutarti a individuare un AirTag nelle vicinanze utilizzando la banda ultralarga fornita dal chip U1 sui modelli di iPhone 11 e di iPhone 12.
  • Gli AirTag possono essere localizzati riproducendo un suono tramite l’altoparlante integrato.
  • La rete di Dov’è, con centinaia di milioni di dispositivi, può aiutarti a trovare un AirTag, persino quando questo non si trova nelle vicinanze.
  • “Modalità smarrito” ti avvisa quando il tuo AirTag viene trovato e puoi anche specificare un numero telefonico a cui è possibile contattarti.

Emoji

  • Possibilità di scegliere carnagioni diverse per ciascun soggetto in tutte le variazioni delle emoji della coppia che si manda un bacio e della coppia con l’emoji del cuore.
  • Nuove opzioni con ulteriori espressioni del viso, cuori ed emoji della donna con barba.

Siri

  • Siri ora annuncia le chiamate in entrata, specificando anche chi sta chiamando, quando indossi AirPods o cuffie Beats compatibili, così puoi rispondere direttamente, senza dover usare le mani.
  • Effettua chiamate FaceTime di gruppo chiedendo a Siri di chiamare un elenco di contatti o il nome di un gruppo da Messaggi con FaceTime.
  • Chiedi a Siri di chiamare i contatti di emergenza.

Privacy

  • Possibilità di controllare quali app possono tracciare la tua attività su app di altre aziende e siti web per gli annunci pubblicitari o la condivisione dei dati con i gestori di informazioni.

Apple Music

  • Condividi i tuoi testi preferiti tramite Messaggi, Facebook e le Storie di Instagram. Chi è iscritto, può riprodurre lo snippet in Messaggi senza abbandonare la conversazione.
  • L’opzione “Classifiche città” consente di vedere la musica più popolare in oltre 100 città di tutto il mondo.

Podcast

  • Il design delle pagine dei podcast è stato riprogettato per rendere più facile iniziare ad ascoltare un contenuto.
  • Nuova opzione per salvare e scaricare le puntate, aggiungendole direttamente alla libreria per un accesso rapido.
  • Le impostazioni di download e delle notifiche possono essere personalizzate per ciascun podcast.
  • Le classifiche e le categorie popolari nell’opzione di ricerca consentono di scoprire nuovi podcast.

Miglioramenti alla tecnologia 5G

  • Il supporto dual SIM abilita la connettività 5G sulla linea che utilizza i dati cellulare sui modelli di iPhone 12.
  • I miglioramenti alla modalità Smart Data ottimizzano ulteriormente l’esperienza su reti 5G per una maggiore durata della batteria e un migliore utilizzo dei dati sui modelli di iPhone 12.
  • Abilitato il supporto per il roaming internazionale 5G su gestori che lo consentono sui modelli di iPhone 12.

Mappe

  • Possibilità di condividere una stima dell’orario di arrivo (in bici, a piedi o in auto), chiedendo a Siri o selezionando l’opzione “Condividi arrivo” sulla scheda dell’itinerario, nella parte inferiore della schermata.

Promemoria

  • Possibilità di ordinare i promemoria in base al titolo, alla priorità, alla scadenza o alla data di creazione.
  • Opzione per stampare un elenco di promemoria.

Traduci

  • Possibilità di regolare la velocità di riproduzione delle traduzioni tenendo premuto a lungo il pulsante di riproduzione.

Giochi

  • Supporto per i controller Xbox Series X|S Wireless o Sony PS5 DualSense™ Wireless.

CarPlay

  • Possibilità di condividere con facilità l’orario di arrivo mentre sei alla guida con i nuovi controlli tramite Siri o tastiera in CarPlay.

Questo aggiornamento risolve inoltre i problemi di seguito:

  • I messaggi in fondo a un thread, in alcuni casi, potevano essere nascosti dalla tastiera.
  • I messaggi eliminati potevano essere comunque visualizzati nella ricerca su Spotlight.
    Messaggi presentava un errore persistente cercando di inviare messaggi su alcuni thread.
  • Mail non era in grado di caricare le nuove e-mail per alcuni utenti fino al riavvio del dispositivo.
  • La sezione per bloccare le chiamate e fornire l’ID del chiamante non veniva visualizzata nelle impostazioni di Telefono.
  • I pannelli di iCloud non venivano visualizzati su Safari.
    Non era possibile disattivare il portachiavi iCloud.
  • I promemoria creati con Siri potevano essere impostati in modo errato al mattino presto.
  • Il sistema di rilevamento dello stato della batteria ricalibrerà la capacità massima e le prestazioni massime sui modelli di iPhone 11 per risolvere le stime inaccurate di rilevamento dello stato della batteria di alcuni utenti
  • Ottimizzazione per ridurre la comparsa di un fioco bagliore a livelli di luminosità ridotti dello schermo con sfondi scuri sui modelli di iPhone 12.
  • L’instradamento audio di AirPods veniva eseguito su un dispositivo errato durante il passaggio automatico.
  • Le notifiche per “Passaggio automatico” di AirPods potevano risultare mancanti o duplicate.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

Su Amazon iPad Pro 11" 2020 nella versione top da 1 TB scende al prezzo più basso della sua storia: 999 euro. Uno sconto del 25%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,813FansMi piace
93,092FollowerSegui