Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Offerte » Come fermare o bloccare le chiamate spam indesiderate

Come fermare o bloccare le chiamate spam indesiderate

Le chiamate indesiderate, specialmente quelle dei cosiddetti “robocall”, sono sempre più fastidiose e presenti nel quotidiano di ciascuno. Sebbene sia difficile eliminarle del tutto, ci sono degli accorgimenti (o software, come Incogni) che permettono di fermarle, o quanto meno frenarle. In questo articolo proviamo a spiegare alcune soluzioni.

Anzitutto, anche l’avvento del GDPR nell’UE non è riuscito ad arrestare completamente il problema. Questo perché le normative vigenti possono certamente applicarsi ai call center legittimi, ma non impediscono a soggetti malintenzionati di perseverare nelle continue chiamate quotidiane.

Le chiamate indesiderate rappresentano un problema notevole per gli utenti, e potrebbero costare davvero care. Gli scammer utilizzano frequentemente le chiamate indesiderate come strumento per estorcere informazioni che possono poi utilizzare per eventuali truffe. Ridurre al minimo il numero di chiamate indesiderate, dunque, non è solo una questione di comodità, ma riduce anche il rischio di essere vittime di truffe.

Come fermare le chiamate spam

I pericoli delle chiamate indesiderate

Tra i pericoli che si corrono vi è certamente quello di restare vittime di un attacco di phishing. Il fatto stesso di ricevere queste chiamate indica che le proprie informazioni personali sono già in circolazione e potrebbero essere utilizzate da terze parti senza il proprio consenso.

Inoltre, le continue chiamate da numeri sconosciuti potrebbero far perdere chiamate importanti, come quelle di clienti che non risultano già in rubrica.

Insomma, i motivi per fermare le chiamare indesiderate sono davvero tanti.

Come fermare le chiamate indesiderate

1. Il primo consiglio è quello di registra i propri numeri di telefono nel Registro delle opposizioni. Purtroppo questo sistema non sarà del tutto sufficiente. Sarà utile solo contro i cosiddetti “spammer” legittimi, quindi call center che operano correttamente e che non possono utilizzare i numeri contenuti nel registro delle opposizioni.

Come fermare le chiamate spam

Abbiamo parlato di questo particolare registro a questo indirizzo. Purtroppo, però, le chiamate truffaldine arrivano spesso da call center o robocall “illegittimi”, che dunque non rispettano le normative vigenti.

Come fermare le chiamate spam

2. Il secondo consiglio, per fermare anche queste richieste, è quello di rimuovere le proprie informazioni dai siti web e dalle piattaforma che sono solite raccogliere dati. I broker di dati raccolgono e condividono le informazioni personali degli utenti, il che significa che dettagli come il nome e il numero di telefono possono circolare sul web senza il proprio consenso.

E’ possibile, naturalmente, rimuovere queste informazioni inviando manualmente richieste di “opt-out” ai broker di dati, che sono obbligati ad acconsentire a tale richiesta. Purtroppo, però, spesso è difficile individuare quali broker sono in possesso dei dati personali; inoltre, anche dopo averli individuati, occorre troppo tempo  per inviare le singole richieste di cancellazione. Ed ancora, tali richieste dovrebbero essere ripetute nel tempo per essere efficienti.

Per questo, ci sono servizi, come Incogni, che individuano automaticamente tutti i broker in possesso dei dati utente e inviano automaticamente richieste di opt-out a proprio nome.

Abbiamo parlato di questo servizi in questa nostra recensione. Da allora, delle 77 richieste effettuate a nostro nome, 66 hanno avuto esito positivo.

Come fermare le chiamate spam

3. Un altro consiglio è quello di utilizzare le funzioni integrate del proprio smartphone per bloccare i numeri dei call center. Tuttavia, questo metodo può presto diventare una lotta contro i mulini a vento, poiché gli scammer cambiano in continuazione numeri da quali chiamano.

Allo stesso modo, altro consiglio potrebbe essere quelli di bloccare indistintamente le chiamate da tutti i numeri sconosciuti. E’ certamente possibile, ma il rischio è quello di perdere chiamate importanti da numeri genuini.

Come fermare le chiamate spam

Della superiore lista consigli, allora, la soluzione proposta da Incogni è tra quelle che risultano essere più efficaci. Gli abbonati possono proteggere e mantenere le proprie informazioni personali lontane dal web, a partire da una sottoscrizione annuale di 6.49 dollari al mese.

Incogni: Cosa è …

Incogni è un servizio di protezione della privacy fornito da Surfshark. Il suo obiettivo principale è quello di rimuovere i dati personali degli utenti dai broker di dati online. Il servizio utilizza un approccio completamente automatizzato, che non necessità dunque di alcun intervento da parte dell’utente.

In sostanza, Incogni si occupa di contattare i broker di dati per conto dell’utente e richiedere la cancellazione delle informazioni personali presenti nei rispettivi database. Una pratica schermata raggiungibile nel proprio pannello utente consentirà a ciascuno di riprendere il controllo delle proprie informazioni online, potendo capire quali broker dispongono dei nostri dati, e scegliere quali cancellare.

… e come funziona

Più semplice a farsi, che non a dirsi. L’unica cosa da fare, praticamente, è quella di recarvi sulla pagina principale di incogni.com e cliccare “Get Started”. A questo punto dovrete semplicemente registrarvi al servizio, inserire i vostri dati, come il nominativo, l’indirizzo email e l’indirizzo di residenza, oltre firmare un form di autorizzazione a incogni per inviare la richiesta di cancellazione a vostro nome e per conto vostro.

Offerte Speciali

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

Su Amazon ancora ribassi per iPhone 15, ora al minimo storico con prezzo da 769€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione sia i modelli da 128 Gb che quelli di 256 Gb. Risparmio record fino al 21% e prezzi di 210 € sotto quelli consigliati da Apple.

Ultimi articoli

Pubblicità