Con MagicDock, iPad Pro sembra un computer Surface Studio

E’ un sostegno mobile che migliora la produttività di iPad Pro in scrivania per disegno e non solo, grazie alle porte extra che sfruttano la presa USB-C del tablet

magicdock

Quello che state guardando in foto non è un mini-Surface Studio ma semplicemente iPad Pro agganciato a MagicDock, un innovativo supporto che potenzia la produttività del tablet di Apple quando usato sulla scrivania.

Si tratta sostanzialmente di un supporto meccanico che emula il movimento e le inclinazioni offerte dal piedistallo del computer desktop di Microsoft e le mette a disposizione degli utenti con iPad Pro 2018. In questo modo è possibile sollevare il tablet di Apple ad un’altezza idonea per le lunghe sessioni di videoscrittura (magari con una Magic Keyboard abbinata) oppure abbassarlo fino al piano di appoggio mantenendolo inclinato il giusto per poterci disegnare agevolmente con la Apple Pencil.

Con MagicDock, iPad Pro sembra un computer Surface Studio

Il tablet si aggancia al supporto magneticamente e si può ruotare per avere lo schermo orientato in orizzontale oppure in verticale in base alle esigenze del momento. Il punto di forza di questo supporto però risiede nello spinotto USB-C che si infila nella relativa presa di iPad Pro e ne estende le funzionalità.

Sul retro del piedistallo infatti sono posizionate alcune porte che consentono di collegare diverse periferiche al tablet. Ad esempio è a disposizione una porta USB-A 3.0 per hard disk, chiavette o mouse/tastiere con filo, una USB-C per ricaricare la batteria del dispositivo, una presa HDMI per collegarlo ad un monitor esterno e un’uscita audio jack da 3.5 mm per collegare altoparlanti o cuffie.

MagicDock è realizzato in alluminio anodizzato ed è costruito in due versioni su misura di iPad Pro 11” e iPad Pro 12.9” serie 2018, l’ultima cioè con il profilo piatto e compatibile con la nuova Apple Pencil 2 magnetica.

Che possa essere acquistato è molto probabile visto che l’azienda produttrice ha lanciato una campagna di raccolta fondi su Kickstarter che ha già superato il budget minimo richiesto (8000 dollari) per avviare la produzione di massa. E’ ancora possibile finanziare il progetto pre-ordinandone un’unità al prezzo di 99 o 109 dollari in base alla versione scelta. La consegna è stimata per ottobre 2019 mentre il prezzo di listino sarà di 139-149 dollari.