Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Software / Mac App Store » Chrome rispetta i processori M2, navigazione e autonomia infinite

Chrome rispetta i processori M2, navigazione e autonomia infinite

Pubblicità

In molti anche in un recentissimo passato si sono lamentati del consumo di batteria provocato da Chrome nella sua versione Mac. Google ha ascoltato e ora fa sapere di avere integrato delle “ottimizzazioni sotto il cofano” di Chrome rendendo possibili fino a 17 ore di navigazione web e fino a 18 ore di riproduzione YouTube con una ricarica sul MacBook Pro 13″ M2.

Nuove opzioni di Risparmio Energetico, inoltre, promettono un risparmio di altri 30 minuti della batteria nella navigazione web, migliorie che dovrebbero riguardare anche i Mac più vecchi e non solo gli ultimi modelli. Questa ultima modalità, libera automaticamente la memoria legata alle schede non attive e limita le attività in background, la visualizzazione di effetti grafici e animazioni nei siti web. È possibile personalizzare le impostazioni relative alle performance di Chrome, richiamando la voce “Impostazioni” dal menu con i tre puntini verticali in alto a destra.

In un post sul blog dedicato, Google indica i dettagli tecnici che evidenziano le migliorie in termini di gestione della memoria, con JavaScript, l’accesso alle strutture dati, l’eliminazione di attività non necessarie…. una serie di piccoli ma importanti cambiamenti dei quali dovrebbero trarre beneficio gli utenti. Non è ad ogni modo la prima volta che Google fa promesse di questo tipo in merito all’uso di RAM e impostazioni di risparmio energetico.

Chrome promette 17 ore sul web con MacBook Pro 13″ M2
Le migliorie nei timer Javascript

È da notare che 17 ore di navigazione è esattamente quello che promette Apple nelle specifiche del MacBook Pro M2. Apple afferma anche che la riproduzione di video arriva a 20 ore se si parla di filmati Apple TV. Google con Youtube è un po’ sotto ma non distante.

Chrome si aggiorna normalmente automaticamente quando viene resa disponibile una nuova versione del browser per il dispositivo. In genere gli aggiornamenti vengono eseguiti in background quando si chiude e riapre il browser del computer. È possibile verificare l’aggiornamento di Chrome aprendo il browser, selezionando “Altro” in alto a destra (l’icona con i tre puntini verticali), da qui “Guida” e “Informazioni su Google Chrome”. Ovviamente è sempre possibile scaricare e installare Chrome da zero partendo da questo indirizzo.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Prezzo sempre più giù per Apple Watch 9, sconto fino al 20%

Su Amazon gli Apple Watch 9 tornano in sconto e vanno ad un nuovo minimo. Li potete comprare con un ribasso di 90 € pagandoli anche a rate senza interessi
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità