Home CasaVerdeSmart Da Apple: HomeKit non è in ritardo, primi dispositivi a giugno

Da Apple: HomeKit non è in ritardo, primi dispositivi a giugno

Non ci sarà alcun ritardo per HomeKit. La smentita a quanto solo poche ore fa aveva scritto Fortune, arriva, inusualmente, da una fonte molto diretta: Apple stessa. «Le procedure di certificazione hardware di HomeKit – dice la portavoce Trudy Muller al Wall Street Journal – sono disponibili solo da alcuni mesi, ma abbiamo già decine di partner che stanno lavorando per portare accesssori HomeKit sul mercato. Ci attendiamo di avere i primi prodotti sul mercato il prossimo mese».

Come accennato era stata Fortune a parlare di ritardo di HomeKit. Secondo la rivista finanziaria Apple si sarebbe trovata in difficoltà per “l’elefantiasi” del codice che si sarebbe gonfiato al punto da essere ingestibile da dispositivi che vengono alimentati a batteria. Per questo Apple sarebbe stata nell’impossibilità di fissare una data di lancio della piattaforma, ma sarebbe stata costretta a limitarsi ad un piccolo annuncio nei prossimi giorni.

In base a quanto si intende dall’inusuale smentita, è possibile che sia la WWDC 2015 il palcoscenico per una formale introduzione di dispositivi HomeKit e per annunci sui primi passi della piattaforma.

homekit

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 256 GB nei colori argento e oro torna al minimo storico: 977 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 977 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,960FollowerSegui