Dirigenti Apple in visita da Samsung in Corea: si teme carenza di chip per iPhone

La disputa tra Giappone e Corea alla base dei timori di Apple e di altri giganti dell’hi-tech, che avrebbero portato anche i dirigenti Apple in visita a Samsung in Corea.

Dirigenti Apple in visita a Samsung in Corea: si teme carenza di chip per iPhone

I timori sulla produzione di chip per iPhone avrebbero portato all’incontro dei dirigenti Apple con Samsung in Corea.

A riferirlo, la stampa coreana, che ha riportato alcune indiscrezioni relative alla visita. Il problema sarebbe scaturito da una disputa tra Giappone e Corea, all’origine della diminuzione di forniture essenziali per il processo di produzione di Samsung.

Apple avrebbe inviato dirigenti per incontrare il fornitore e affrontare la questione della eventuale carenza di chip per iPhone e dei timori relativi alla produzione di display.

Secondo il Korea Herald, “I giganti della tecnologia statunitense, tra cui Apple, Amazon, Microsoft e Google, hanno inviato i loro rispettivi dirigenti in Corea del Sud per valutare le conseguenze della guerra commerciale in corso tra Seoul e Tokyo”. Le aziende dell’hi-tech sarebbero particolarmente preoccupate per l’impatto – possibile – sulla produzione di chip DRAM e NAND di Samsung. 

La disputa tra Giappone e Corea non è una novità, ma recentemente, è diventato aspro e e ha portato il Giappone a stringere accordi commerciali con la Corea del Sud per le sostanze chimiche indispensabili alla produzione dei chip. In particolare, ha reso più rigidi i regolamenti sulle esportazioni di poliammide fluorurati, fluoruro di idrogeno e fotoresist. 

Se le restrizioni dovessero continuare, come riportato dalla stampa coreana, i piani di Samsung per la produzione di semiconduttori subiranno una frenata e per Apple, che ha bisogno di una grande quantità di RAM e memoria flash, queste carenze si tradurrebbero in un rallentamento di vendite. 

Nel 2019 le TV Samsung accederanno a PC, notebook e smartphone da remoto

La notizia della visita dei giganti della tecnologia in Corea arriva solo dieci giorni dopo l’annuncio del possibile aumento di prezzi delle DRAM e dei componenti fondamentali per smartphone e computer. La Corea del Sud produce il 70% delle memorie DRAM mondiali, la metà delle memorie 3D NAND e una quota rilevante di tutti i display OLED e LCD. I Fornitori giapponesi sono responsabili tra il 70% e il 90% di tre materiali fondamentali per la creazione di questi componenti. Un approfondimento di Macitynet sulla questione si può trovare in questo articolo.

Notizie e approfondimenti sul mondo del mercato e della finanza con un’attenzione particolare al settore hi-tech si possono leggere in questa sezione dedicata a Finanza e mercato di Macitynet.