DJI lancia Osmo+, camera 4K stabilizzata che si connette a iPhone

DJI lancia Osmo+, la nuova camera stabilizzata che si collega ad iPhone, e permette adesso zoom fino a 7x e motion timelapse

DJI svela Osmo+, la nuova versione della sua camera stabilizzata, che può connettersi a iPhone, che funge da monitor esterno, per effettuare riprese di qualità, controllate con un gimbal motorizzato, adesso con la funzione zoom e timelapse in movimento.

Rispetto all’originale Osmo, questa versione Plus permette all’utente di effettuare zoom ottico 3,5x, e 2x “digital lossless,” ma solo quando si registra alla risoluzione di 1080p, e non anche quando si sfruttano 4K. Entrambe le tecnologie possono essere combinate per raggiungere uno zoom a 7x, con un’apertura focale di f/2.8. Oltre alla possibilità di zoom, la nuova Osmo+ presenta anche la funzione motion timelapse, che permetterà agli utenti di impostare punti iniziali e finali delle inquadrature, così da avere timelapse in movimento.

medium_Osmo__1

Al di là di queste due nuove funzioni, Osmo+ è la stessa camera di quella lanciata da DJI lo scorso anno: utilizza un gimbal motorizzato proprietario di DJI, che naturalmente viene anche utilizzato dalla società sui propri quadricotteri. In questo modo, l’utente potrà registrare video di qualità, perfettamente stabilizzati, anche utilizzando una sola mano, mentre la connessione con iPhone assicura all’utente di poter guardare in tempo reale ciò che si sta registrando.

Osmo+ è già in vendita al prezzo di 749 euro, mentre il precedente modello costa adesso 659 euro. Giusto a titolo di paragone, i prezzi in dollari sono molto differenti: 649 dollari per il nuovo modello con zoom, e 599 dollari per il precedente Osmo.

medium_Osmo__4