HomeCasaVerdeSmartEarzz è l'ore...

Earzz è l’orecchio smart per non perdersi i rumori più importanti

Dal semplice campanello a un vetro rotto. Sono tanti i rumori che si possono perdere quando si è in casa, magari perché intenti a fare dell’altro o ad utilizzare le cuffie. È qui che entra in gioco Earzz, una sorta di orecchio smart, progettato per ascoltare tutti i rumori e avvisare quando si verificano.

Progettato dall’imprenditore britannico Pradyumna Thiruvenkatanathan, Earzz consiste in un dispositivo da utilizzare in abbinamento a un’app su smartphone o tablet Apple o Android.

Il dispositivo è piuttosto compatto, ha una forma di cubo arrotondato e dovrà essere posizionato nella parte della casa in cui si potrebbero verificare i rumori più importanti. Utilizzando l’app, l’utente potrà scegliere tra diverse tipologie di rumore: l’idea è che quando questo viene successivamente rilevato dal dispositivo, quest’ultimo informerà l’utente inviando una notifica. In questo modo, che si tratti di una finestra rottami del campanello o del pianto di un bambino, l’utente sarà sempre avvisato, anche se si trova in una parte della casa distanti.

Earzz è l’orecchio smart per non perdersi i rumori più importanti

Più dispositivi Earzz possono essere monitorati contemporaneamente, e ciascuno potrà ascoltare fino a tre suoni diversi. Tra i suoni riconoscibili il sistema è in grado di captare suoni come campanelli, vetri in frantumi, segnali acustici da diversi timer, allarmi di fumo, bambini che piangono, cani che abbaiano, oltre al rumore di una nocca che bussa sulla porta. Altri rumori verranno aggiunti dopo il rilascio del dispositivo.Earzz è l’orecchio smart per non perdersi i rumori più importanti

Come già accennato, un singolo dispositivo Earzz può ascoltare tre tra questi suoni contemporaneamente, mentre diversi dispositivi potranno essere posizionati in zone diverse della casa, così da poter comprare l’intera area.

Naturalmente, non tutti i campanelli suonano allo stesso modo, così come il pianto di un bambino non sarà sempre uguale all’altro. Così, le prime volte l’app chiederà all’utente se il suono captato è veramente quello prescelto, così da addestrare il software basato sull’intelligenza artificiale per identificare con maggiore precisione il rumore in futuro.Earzz è l’orecchio smart per non perdersi i rumori più importanti

Inoltre, un rappresentante Earzz spiega che gli utenti potranno in futuro programmare rumori di destinazione personalizzati, invece di essere limitati a quelli che sono presenti in catalogo.

Per chi fosse interessato a Earzz, attualmente si trova in fase di raccolta fondi su Kickstarter. Occorrono poco più di 70 dollari per assicurarsi un singolo dispositivo, con uno sconto netto di 30 dollari rispetto al listino di lancio di 100 dollari.

Per tutte le notizie che ruotano attorno al mondo della casa smart il link da seguire è direttamente questo.

Offerte Speciali

MacBook Pro 14″ con processore M2 Pro, Amazon lo sconta già di 200€

MacBook Pro 14″ con processore M2 Pro, Amazon lo sconta già di 200 €

Su Amazon il MacBook Pro 14" con processore M2 Pro va già in sconto. Risparmiate 200€ sul modello da 1 TB e processore CPU 12-core e GPU 19‑core
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità