Eccoli: gli iPhone del 2018 saranno così

Un sito russo ha pubblicato presunti diagrammi e rendering che mostrerebbero il design e le differenze in termini di dimensioni dei tre nuovi iPhone 2018. Ecco come saranno

Tre iPhone 2018

Il sito russo Wylsa.com ha pubblicato presunti diagrammi e rendering che mostrerebbero il design e le differenze in termini di dimensioni dei tre nuovi iPhone 2018

I diagrammi mostrati anche da Macrumors, sono due, uno per l’iPhone X Plus con schermo OLED da 6.5″ che, si vocifera, integrerà un triplo sensore posteriore, e la meno costosa versione da 6.1″ che dovrebbe integrare un display LCD e la “tradizionale” doppia fotocamera.

Schema iPhone 6.1" del 2018
Schema iPhone 6.1″

Tenendo conto dei diagrammi ottenuti da un produttore di custodie (e sempre ammettendo che siano reali), l’iPhone più grande dovrebbe misurare 77.41mm x 157.53mm ed essere spesso 7.68mm. Le misure dell’iPhone da 6.1″ sarebbero: 75.72mm x 150.91mm, con uno spessore di 8.32mm.

Non sono stati riportati gli schemi dell’iPhone da 5.8″ con schermo OLED di seconda generazione che, si vocifera, sarà venduto insieme agli altri due dispositivi citati, anche perché probabilmente continuerà ad avere le stesse identiche dimensioni dell’attuale iPhone X; le dimensioni di questo modello, lo ricordiamo, sono: 143,6 mm (altezza) x 70,9 mm (larghezza) x 7,7 mm (spessore).

Tre presunti iPhone 2018

Tenendo conto degli schemi citati dal sito russo, sono stati creati vari rendering che consentono di capire meglio come potrebbero presentarsi i tre iPhone 2018. In tutti e tre i casi si evidenziano i display edge-to-edge con il notch e il sistema TrueDepth per il FaceID, elemento che consente ad Apple di eliminare interamente il lettore di impronte TrueDepth da tutta la lineup, come già fatto con iPhone X.

Per la variante che userà il display LCD al posto dell’OLED si parla di un prezzo che potrebbe partire dai 700/800$, inferiore ai 1000$ e oltre di listino per i dispositivi con schermi OLED. La variante LCD si vocifera ad ogni modo che sfrutterà un pannello LCD di qualità, forse con tecnologia MLCD+, lo stesso schermo Super Bright Display che LG utilizza nel suo ultimo top di gamma LG G7 da poco presentato nel nostro Paese. L’analista Ming-Chi Kuo aveva riferito dell’addio alla tecnologia 3D Touch ma non è chiaro se Apple eliminerà il suo supporto o sfrutterà qualche tecnologia alternativa.