Geohot rinuncia, addio al progetto sulle auto a guida autonoma

Il creatore del primo Jailbreak per iPhone non realizzerà più il kit economico che avrebbe trasformato qualsiasi automobile in una a guida autonoma: «Non voglio passare la vita a trattare con autorità ed avvocati»

geohot auto autonoma
[banner]…[/banner]

Potete anche rompere il salvadanaio e spendere i risparmi che stavate accumulando per portare la tecnologia di guida autonoma sulla vostra autovettura con soli mille dollari. Non ci sarà più nessun kit.

Lo ha annunciato George Hotz, conosciuto ai più per essere stato tra i primi ad aver scoperto un meccanismo per effettuare il Jailbreak ad iOS che, soltanto più di recente, avrebbe concentrato tutti i suoi sforzi sulla realizzazione di un progetto al quale lavorava anche Riccardo Biasini e che prevedeva, per l’appunto, una spesa piuttosto contenuta per implementare l’innovativa tecnologia di guida autonoma su qualsiasi automobile.

geohot auto autonoma

«Il progetto Comma One è stato cancellato» scrive su Twitter con l’account della sua società denominata Comma AI. Sarebbe stata l’ennesima lettera, questa volta ricevuta dalla National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) ed in cui si esprimeva preoccupazione sulla sicurezza e sul rischio degli utenti in strada, a dare il colpo di grazia al progetto.

«Preferisco passare la vita a costruire tecnologie sorprendenti piuttosto che a trattare con le autorità e gli avvocati. Non ne vale la pena» spiega sul social, tuttavia l’azienda non cesserà di esistere «Esploreremo altri prodotti e nuovi mercati» conclude con un terzo messaggio.

geohot auto autonoma