fbpx
Home Hi-Tech Android World Google, a fine mese via il supporto Exchange ActiveSync per i Windows...

Google, a fine mese via il supporto Exchange ActiveSync per i Windows Phone

The Verge segnala che dal 30 gennaio Google eliminerà il supporto a Exchange ActiveSync, il protocollo usato per sincronizzare i calendari, contatti e mail con il servizio Gmail. La notizia avrebbe sorpreso e scontentato Microsoft poiché i cambiamenti in questione impediranno agli utenti Windows Phone di sincronizzare calendari e contatti.

Microsoft avrebbe programmato l’integrazione del supporto CardDAV e CalDAV in Windows Phone (metodo preferito da Google e altri per la sincronizzazione), ma non ha ancora pubblicamente indicato quali sono i piani in programma. Sembra che alla fine dell’estate dello scorso anno, Google aveva già avvisato Microsoft della volontà di eliminare il supporto per Exchange ActiveSync durante la fase di finalizzazione di Windows Phone 8 ma i cambiamenti necessari avrebbero impedito il rilascio di dispositivi nei tempi previsti.

Microsoft avrebbe chiesto sei mesi di tempo per fornire un aggiornamento a Windows Phone (il supporto CardDAV e CalDAV), ma Google non avrebbe risposto e in questo momento non è dato sapere cosa succederà agli utenti che utilizzano Exchange ActiveSync sui Windows Phone. I dispositivi con il sistema operativo di Microsoft sono gli unici a non supportare CardDAV e CalDAV: iOS, BlackBerry e ovviamente Android supportano senza problemi queste tecnologie.

[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 256 GB al prezzo minimo su Amazon: 916 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 256 GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1064 euro, quasi il 10% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,968FansMi piace
93,794FollowerSegui