GSMA, comincia la marcia verso il Mobile World Congress 2016

Si preannunciano come sempre interessanti le iniziative dell'annuale Mobile World Congress. Per l'edizione del 2016 attesi a Barcellona oltre 95.000 partecipanti e 2.000 espositori

Gsma ico

GSMA ha fornito le prime indicazioni sul 2016 GSMA Mobile World Congress, tra cui gli oratori principali, gli espositori e gli sponsor, oltre ai programmi e alle attività previste in occasione dell’evento annuale dedicato all’industria mobile. Sotto l’insegna del tema “Mobile is Everything” (La mobilità è tutto), il Mobile World Congress si svolgerà dal 22 al 25 febbraio 2016 presso Fira Gran Via di Barcellona, con eventi anche presso la Fira Montjuïc. GSMA calcola che saranno oltre 95.000 i partecipanti da tutto il settore mobile e dai settori adiacenti a visitare l’edizione 2016 dell’evento.

“Con il 2016 Mobile World Congress festeggeremo i 30 anni dell’evento. Nel corso degli ultimi tre decenni abbiamo registrato una crescita e uno sviluppo straordinari del nostro settore”, ha dichiarato Michael O’Hara, direttore marketing di GSMA. “In questi anni il Mobile World Congress si è evoluto di continuo, di pari passo con questi cambiamenti. L’edizione 2016 dell’evento riflette questa tendenza con nuovi partecipanti, programmi ed elementi e siamo entusiasti di accogliere nuovamente a Barcellona l’industria mobile nel mese di febbraio”.

Tra gli oratori che parreciperanno ai quattro giorni della conferenza, ci saranno: Simon Segars (amministratore delegato di ARM, Ken Hu, (vicepresidente del CdA e amministratore delegato a rotazione di Huawei), Dan Schulman (amministratore delegato di PayPal), Hans Vestberg (presidente e amministratore delegato di Ericsson), Dieter Zetsche (presidente e amministratore delegato di Daimler) e altri ancora.

Oltre agli interventi degli oratori principali, la conferenza offrirà sessioni pratiche incentrate su argomenti come big data, nuove connessioni per i non connessi, dispositivi, e-commerce, mercati emergenti, mobilità delle aziende, servizi finanziari, Internet delle Cose (IoT), identità mobile e riservatezza, evoluzione e sicurezza delle reti.

Gli espositori previsti sono oltre 2000, inclusi marchi quali Alcatel-Lucent, AT&T, Deutsche Telekom, Ericsson, Ford Motor Company, Google, Huawei, Intel, Lenovo, Microsoft, NEC, Nokia, Qualcomm, Samsung, SK Telecom, Sony Mobile Communications, Telefónica, VMware, Vodafone e moltissimi altri. Il programma proporrà diverse esposizioni incentrate su specifiche aree tecnologiche: Graphene Pavilion, Green Pavilion, IoT Pavilion, Mobile Money Pavilion e Wearables Pavilion.

Di particolare interesse anche ill GSMA Ministerial Programme che riunisce governi, enti normativi e leader del settore per discutere e dibattere le criticità che influiscono sullo sviluppo della mobilità in tutto il mondo. Si parlerà di inclusione digitale, identità mobile, Internet delle Cose, dei paradigmi normativi futuri, e sono previste sessioni su problemi specifici dei mercati tra cui l’Asia-Pacifico, l’America Latina, il Medio Oriente-Nord Africa e l’Africa sub-sahariana.

D8A1923