fbpx
Home Recensioni Hayolu GT1 Pro gli auricolari low cost che stavate cercando

Hayolu GT1 Pro gli auricolari low cost che stavate cercando

La popolarità degli AirPods sommata ai bassi costi della componentistica ha scatenato la corsa agli auricolari full wireless che presto si è trasformata nella corsa al ribasso del prezzo degli auricolari full wireless. E, sfida nella sfida, alla caccia nel miglior rapporto tra prezzo e qualità in questo settore.

In questo ambito si colloca il lancio degli HAYLOU GT1 PRO, un prodotto che ha conquistato una certa visibilità per il prezzo eccezionalmente basso in rapporto alle funzioni e alla qualità. Li abbiamo messi alla prova per capire quanto la fama è meritata e che cosa ci si deve ragionevolmente attendere,

Hayolu GT1 Pro, una premessa

Gli Hayolu GT1 Pro per conquistarsi una popolarità hanno avuto una spinta: il fatto di essere usciti dallo sterminato incubatore di Xiaomi. Hayolu è stata infatti una delle aziende supportate economicamente da Xiaomi.

Questo significa che, pur non essendo tecnicamente un prodotto di Xiaomi, dietro ai suoi prodotti c’è necessariamente una certa originalità e qualche afflato di innovazione; in caso contrario non ci sarebbe stato il supporto nello sviluppo da parte di Xiaomi stessa. Prendendo in mano questi auricolari non è difficile capire dove stia l”innovazione: si tratta dei più piccoli auricolari full wireless che abbiamo maneggiato. 

Hayolu GT1 Pro come sono fatti e loro comfort

Hayolu GT1 Pro gli auricolari low cost che stavate cercando

Le dimensioni sono proprio la cosa che colpisce per prima. La custodia, nonostante i ben 800 mAh dichiarati, è più piccola di quella degli AirPods Pro e anche quella degli AirPods. Si tratta di un “pillolone” lungo circa 7 centimetri con un diametro di 4 centimetri.

Hayolu GT1 Pro gli auricolari low cost che stavate cercando

La custodia non solo è piccola ma anche leggera: completa di auricolari pesa solo 44 grammi, più o meno quanto gli AirPods originali. Sfortunatamente questo traguardo viene raggiunto a scapito della qualità delle plastiche che non è eccelsa; certo non lo è quella del coperchio che appare abbastanza fragile nell’aspetto e nella sensazione che restituisce.

Gli auricolari veri e propri sono anche questi davvero piccoli e leggerissimi. Pesano circa 4 grammi e quando indossati finiscono quasi per scomparire dentro all’orecchio esterno.

Hayolu GT1 Pro gli auricolari low cost che stavate cercando

La qualità ergonomica è di medio livello. Si tratta, come ovvio, di auricolari In Ear che si infilano dentro al cavo auricolare; i tre gommini che troviamo nella confezione dovrebbero adattare i Hayolu GT1 Pro a tutte le conformazioni e in effetti non abbiamo provato fastidio indossandoli anche per un paio d’ore. Peccato che la loro stabilità sia abbastanza rivedibile; ci si trova spesso a sistemarli per il timore che cadano specialmente quando li si usa per fare attività fisica.

Quindi, nonostante la certificazione IPX5, superiore a quella dei PowerBeats Pro che sono IPX4, non sembrano essere molto adatti alla palestra o alla corsa. Per altro il fatto che stiamo parlando (come diremo a breve) di auricolari touch, la necessità (o la tentazione) di sistemare gli auricolari, genera azioni involontarie come il passaggio da una traccia all’altra o lo stop della musica.

Hayolu GT1 Pro come funzionano

Hayolu GT1 Pro gli auricolari low cost che stavate cercando

Con gli Hayolu GT1 Pro stiamo parlando di auricolari Bluetooth 5, capaci di auto-pairing e di un ridotto consumo. Manca loro la capacità di attivarsi e disattivarsi quando vengono messi o tolti dalle orecchie perché non ci sono sensori ad infrarossi come in altri prodotti simili. Al contrario per accendere-spegnere si deve procedere usando il tocco sugli auricolari stessi.

A questo proposito, è importante notare che stiamo parlando di auricolari touch. In termini pratici non ci sono bottoni ma sequenze di tocchi su un sensore che si trova su entrambi gli auricolari. Questo sensore controlla non solo accensione e spegnimento, ma anche l’attivazione della musica e il passaggio da una traccia all’altra. Idea buona nella sua concezione, ma implementata non in maniera perfetta.

Forse per l’uso di un processore non particolarmente rapido e di una superficie touch ridotta, non è facilissimo indovinare il ritmo giusto dei tocchi e la posizione esatta del tocco. Dopo un po’ di esercizio le funzioni principali (attivazione e spegnimento della musica; risposta alle chiamate) diventano intuitive, ma alcune altre come il richiamo di Siri (tre tocchi sull’auricolare sinistro) non siamo mai riusciti ad ottenerla.

Qualità del suono

Quando si parla di qualità della musica discutendo di auricolari full wireless bisogna collocare l’asticella al punto giusto e ancora più quando si tratta di auricolari da 20 euro come quelli di cui stiamo parlando.

Assestato correttamente il parametro, certo non elevatissimo per la tecnologia di base né paragonabile a quello di prodotti che costano quindici volte di più, su cui misurare le Hayolu GT1 Pro, dobbiamo dire che siamo stati piacevolmente sorpresi.

Il suono è orientato su tonalità calde con una decisa propensione ai bassi che vengono riprodotti in maniera abbastanza pronunciata. Anche i medi sono accettabili, persino buoni se consideriamo il prezzo del prodotto. Gli alti e la voce umana invece non li possiamo ritenere un benchmark neppure in questa fascia di prezzo.

Ma molti auricolari di questo tipo puntano sui bassi. È invece decisamente di ottimo livello (sempre in rapporto al prezzo) l’effetto palco con la separazione dei due canali e la qualità del suono anche a livello elevato; la distorsione è infatti modesta.

Insonorizzazione e qualità delle chiamate

L’insonorizzazione per effetto dei gommini è buona. Anche ad un volume basso della musica si percepisce poco del rumore ambientale; non stiamo parlando del rombo o dei suoni a bassa frequenza che non sono cancellati da nessun sistema attivo di soppressione del rumore, ma del chiacchiericcio o anche del suono di una TV o di una radio.

Da questo punto di vista gli Hayolu GT1 Pro sono un prodotto interessante per chi viaggia in metropolitana o in treno e non vuole investire in accessori molto più costosi per guadagnare un po’ di riposo dalle sempre frequenti futili discussioni di compagni di viaggio non cercati né richiesti.

Per quanto riguarda le funzioni telefoniche, non stiamo parlando di auricolari che nascono con in mente questa specifica necessità e in effetti sembra che Hayolu non abbia puntato si di essa molte carte.

Sentiremo piuttosto bene il nostro interlocutore ma, secondo quanto abbiamo sperimentato, il nostro interlocutore non sentirà benissimo noi se intorno c’è rumore. Il sistema digitale di soppressione del disturbo ambientale non è infatti al top; incidono forse anche la collocazione dei microfoni e la loro sensibilità, oltre che la distanza dalla bocca.

Autonomia

Hayolu GT1 Pro gli auricolari low cost che stavate cercando

L’autonomia di è ottimo livello, considerando che siamo parlando di auricolari da 4 grammi e che quindi hanno una batteria molto piccola. Abbiamo misurato intorno alle tre ore, di musica sommate ad una decina di minuti di telefonata.

Di fatto siamo non troppo distanti dagli AirPods di prima generazione. La custodia, come accennato, ha ben 800 mAh di capacità e secondo il produttore dovrebbe ricaricare le batterie degli auricolari per un’autonomia di 26 ore.

Hayolu GT1 Pro gli auricolari low cost che stavate cercando

È interessante l’uso di una serie di LED sulla custodia per segnalare la carica della batteria. Altri prodotti simili per prezzo non hanno nulla del genere.

Conclusioni

Come accennato in apertura, con gli Hayolu GT1 Pro stiamo parlando di auricolari che puntano a massimizzare il rapporto tra prezzo e prestazioni e per diversi aspetti questi accessori ci riescono perfettamente. Si tratta di auricolari piccolissimi e quasi impercettibili in tasca, capaci di fare concorrenza per questo aspetto agli AirPods, che hanno una autonomia più che buona e un suono che pur non potendo concorrere con quello di auricolari molto più costosi, è abbastanza piacevole.

In più gli Hayolu GT1 Pro sono in grado anche di isolare dall’ambiente circostante durante le tratte che un pendolare percorre ogni giorno. Quel che non ci è piaciuto sono la scarsa stabilità nelle orecchie, il sistema di controllo touch decisamente impreciso e la qualità delle chiamate poco soddisfacente specialmente per chi sta dall’altra capo del telefono.

In ogni caso se cercate degli auricolari che userete saltuariamente per telefonare, che non vi servono per correre o andare in mountain bike, ma che siano mediamente buoni e che potrete portarvi dietro dimenticandovi di averli e persino perdere senza pensare al suicidio, gli Hayolu GT1 Pro fanno al caso vostro. Spendere di meno per avere di più è probabilmente impossibile.

Prezzo e disponibilità

Le Hayolu GT1 Pro si acquistano a circa 24 euro cliccando su questo link diretto.

L’offerta è valida fino ad esaurimento scorte; per ulteriori informazioni sui costi e tempi di spedizione, eventuali oneri e gestione degli ordini, è possibile consultare il sito del venditore.

Offerte Speciali

Airpods Pro scontati di ben 80 euro: su Yeppon a soli 199 euro

Sconti nel carrello per AirPods: tutti i modelli al minimo prezzo

Su Amazon gli AirPods scendono tutti al prezzo minimo. Sconto nel carrello per tutti i modelli con la possibilità anche di spendere solo 122 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,663FansMi piace
94,024FollowerSegui