fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato I Mac ARM sono già un miracolo, il titolo AAPL vola in...

I Mac ARM sono già un miracolo, il titolo AAPL vola in borsa

È bastata una sola anticipazione, quella dell’inizio dell’abbandono dei processori Intel per migrare i computer Apple ai processori Apple Ax basati su architettura ARM, progettati internamente, per scatenare un corsa al rialzo nella quotazione del titolo AAPL che nel giro di poche ore ha registrato +3,16%, con un incremento di oltre 10 dollari sulla chiusura precedente. Questo si va ad aggiungere agli incrementi incassati negli scorsi giorni, in cui si era già registrata un altra quotazione record di 331 dollari.

Sembrava quasi impossibile solo poche ore fa, ma all’improvviso il traguardo di Apple come prima società USA valutata 2.000 miliardi di dollari, previsto da un analista negli scorsi giorni, sembra ora un obiettivo non solo facilmente alla portata di Cupertino ma addirittura raggiungibile molto prima di quanto atteso.

I Mac ARM fanno già bene ad Apple, il titolo AAPL volaNel momento in cui scriviamo, grazie alla spinta dei Mac ARM, il titolo AAPL vola a 343,99 dollari, la quotazione più alta mai registrata nella storia delle società. Nel giro di poche settimane, e dall’incertezza sulle conseguenza della pandemia sul business di Cupertino, tutti i timori sono rapidamente svaniti per lasciare spazio a un ottimismo giustificato da più fattori. Ora il valore di Apple è stimato in 1.492 miliardi di dollari.

Nonostante la crisi economica globale infatti Apple e in generale i colossi hi-tech hanno segnato risultati molto meno negativi del previsto e in alcuni casi addirittura positivi, come per esempio è stato rilevato per la maggiore domanda di iPad, indossabili e computer per affrontare lavoro e scuola a distanza. A questo si aggiunge il sempre maggior apprezzamento degli analisti per il business in crescita di Cupertino nei servizi Internet e streaming in abbonamento.

Ma la strategia di lungo termine di Apple promette ancora meglio e di più. La solida integrazione tra hardware, software e servizi che ha decretato il successo planetario di iPhone, iPad, AirPods sta per riversarsi in maniera ancora più massiccia sui Mac, da sempre adorati dai suoi utenti fedeli, ma da anni nelle retrovie in termini di frequenza e importanza degli aggiornamenti, quasi privi di novità eclatanti come invece avviene ogni anno per iPhone e iPad.

mac arm aaplAnche se spesso le ondate positive e negative di borsa che investono la quotazione AAPL a partire da indiscrezioni e anticipazioni si rilevano poi un nulla di fatto o quasi, questa volta l’ottimismo è giustificato. Basta immaginare quello che Apple può fare con carta bianca completa, disegnando un nuovo portatile o desktop Mac con un processore progettato fin dalle fondamenta proprio per quello scopo, ottimizzato al meglio come quelli di iPhone e iPad, rispettivamente lo smartphone e il tablet migliori sul mercato da anni. Certo non costano poco, ma per milioni di utenti e aziende nel mondo la maggior spesa è giustificata, non solo per una questione di marchio e moda.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Apple, Finanza e Mercato sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

iPhone XR 64 GB 569 €, sconto da 170 €

iPhone XR 64 GB 569,99 €, sconto da 170 €

Su Amazon iPhone XR da 64 GB scende ad un prezzo da Black Friday: 569,99 euro per la versione in colore nero
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,661FansMi piace
94,031FollowerSegui