HomeMacityAudio / Video / TV / StreamingI migliori decoder digitali per non cambiare TV e come collegarli

I migliori decoder digitali per non cambiare TV e come collegarli

Lo switch off incute un po’ di timore in quanti non dispongono in casa di una TV di ultima generazione e che, presto o tardi, dovranno certamente attrezzarsi al nuovo standard.

Bastano davvero pochi spiccioli per prepararsi ai nuovi standard. Come? Semplicissimo, acquistando un decoder digitale terrestre pronto per la ricezione dei nuovi canali HD, naturalmente con il supporto allo standard di ultima generazione DVB T2. Ecco come sceglierlo, quali sono i migliori e come si installanno.

Dobbiamo, anzitutto, tenere distinti i DTT, decoder digitali terrestri, da quelli che possono essere le smart TV Box. In questo articolo ci occuperemo dei primi, ossia di tutti quei decoder che permetteranno, senza necessità di cambiare la vostra TV, di continuare a guardarla anche dopo che lo switch off sarà completato.

I TV Box smart, invece, sono quelli che vi consentono di trasformare la TV in un centro multimediale avanzato, ossia dove poter scaricare e utilizzare applicazioni come YouTube, Netflix, Disney+, e tanti altri. Ovviamente, l’uno non esclude l’altro, e quindi oltre all’acquisto di un DTT, potrete anche affiancare alla TV una smart TV Box. Ma questa è un’altra storia…

Per restare in tema, vi segnaleremo in questo articolo i decoder per sopravvivere allo switch off, e che dunque dovranno avere principalmente due caratteristiche: tuner HD e supporto DVB-T2.

Tuner HD

Quanto alla presenza del supporto HD, ormai i principali broadcaster italiani dispongono e offrono all’utenza versioni in alta definizione dei loro canali standard. Tanto per capirci, ormai le principali reti godono di un canale a risoluzione HD, più elevata rispetto alla controparte standard, come Rai 1, Rai 2, Rai 3, ma anche Rete 4, Canale 5, Italia 1 e altri ancora. Per visualizzare questi canali, dunque, bisogna acquistare un ricevitore che incorpori un tuner in HD. Non preoccupatevi, tutti quelli della lista che seguono lo hanno e non importa se non avete un TV HD o un vecchio tubo catodico: vedrete il tutto al meglio della qualità dello schermo che già possiedete.

Compatibilità DVB-T2

Ancor più importante, se vogliamo, è il supporto del decoder al nuovo standard di trasmissione DVB-T2, che andrà a sostituire totalmente il precedente DVB-T. Lo switch off incombe, e solo chi possiede un TV di nuova generazione, o un decoder di ultima generazione, potrà stare certo di vedere tutti i canali. Anche in questo caso, state tranquilli, perché tutti i decoder che elenchiamo di seguito sono pronti al DVB-T2.

I migliori DTT da acquistare

State certi, dunque, che scegliendo uno dei decoder di seguito elencati, potrete continuare a guardare i vostri programmi preferiti, senza dover sostituire la vostra TV, anche se datata.


Edision PICCO T265 e T265+ – Con supporto WiFi opzionale

Edision PICCO T265 è il digitale terrestre più venduto su Amazon dall’inizio della campagna di aggiornamento al nuovo standard

Il decoder gode di telecomando IR in due versioni: nel modello base 2 in 1 possiamo comandare le 4 funzioni più importanti per  TV SAMSUNG e LG, nella versione T265+ il telecomando è programmabile e sarà possibile controllare anche altre funzioni TV, senza dover utilizzare più telecomandi.

Gode del supporto al WiFi opzionale, grazie all’acquisto separato di una chiavetta USB WiFi a meno di 10 €: questa serve per la visione dei canali, e non è inclusa in confezione, ma se acquistata darà acceso alle app  Youτube e notizie RSS.

Quale decoder digitale DVB T2 acquistare

Tra le altre funzioni gode anche del supporto del teletext, e salvataggio automatico dell’ultimo canale visto. A livello di connettività presenta uscita HDMI per video/audio ad alta definizione, ma anche la scart per il collegamento alle TV più datate, oltre ad una uscita s/pdif ottica digitale e USB sul fronte per leggere i contenuti multimediali dalle chiavette o aggiungere come detto, con meno di 10 euro la chiavetta per il Wi-Fi e l’accesso a YouTube.

Sto caricando altre schede...

decoder dvb t2

Il PICCO T265 supporta la nuova tecnologia di ricezione DVB-T2 H.265-HEVC 10 bit e questo garantisce ottime prestazioni di visione. La caratteristica, come già anticipato, è il supporto WiFi USB esterno per app come YouTube, notizie RSS.

Su Amazon costa sempre meno di 30 euro e si acquista da questo indirizzo. Il modello 265+ costa qualche euro in più ed consigliabile rispetto al modello base.

Sto caricando altre schede...

Tele System UP T2 – Android TV

Se volete dara nuova vita alla vostra TV, il decoder Telesystem è quello che, probabilmente, farà al caso vostro. Questo perché, oltre al tuner digitale terrestre DVB-T2 HEVC HDR10 e HLG, vanta tra le sue caratteristiche il software basato su Android TV.

Questo rende il decoder un vero e proprio set top box, grazie al quale accedere alle app presenti sul Google Play Store.

Il decoder Telesystem UP T2 con Android TV a bordo è servito su Amazon

Non solo, supporta ovviamente l’assistente vocale di Google, potendo interagire con il televisore tramite comandi vocali. Inoltre, al suo interno è dotato di Chromecast integrato, così da poter trasmettere foto, video e musica dallo smartphone al televisore.

Compatibile con gli standard DRM Microsoft Playready 3, Google Widevine L1 e con il protocollo streaming HLS, MPEG-DASH. Si aggiorna tramite OTA o via USB, e supporta funzioni come l’uto-spegnimento dopo 3 ore di inattività con possibilità di ulteriore personalizzazione.Il decoder Telesystem UP T2 con Android TV a bordo è servito su Amazon

 

Supporta i nuovi standard DVB-T/T2 HEVC 10bit, mentre a livello audio gli standard Dolby Digital, Dolby Digital Plus, AAC, LC-AAC, HE-AAC, MP3. Il decoder è in grado di trasmettere e supportare risoluzione massima fino a [email protected] (H.265), con profondità di colore 10 bit.Il decoder Telesystem UP T2 con Android TV a bordo è servito su Amazon

Al suo interno trova spazio il processore Quad Core Cortex-A53, il chip Amlogic S905X2, 2 GB di RAM e supporto WIFI5 2×2, Dual band (2.4GHz/5GHz), oltre s supportare Bluetooth BT 5.0.

Su Amazon si acquista a meno di 90 euro, cliccando direttamente a questo indirizzo.

Sto caricando altre schede...

Fenner – anche con YouTube su Ethernet

Il Decoder digitale terrestre Fenner DVB-T2, offre tutto quel che serve per essere pronti allo switch off dei prossimi mesi. Tutto quello che dovrete fare per il corretto funzionamento è collegare il decoder alla presa elettrica e, successivamente alla TV, tramite Cavo HDMI oppure un cavo Scart se avete una TV non recentissima come un vecchio TV pure a tubo catodico che avete accantonato perché non disponeva di un sintonizzatore per il digitale terrestre.

Dopo 10 secondi partirà il timer in alto a destra e il decoder procederà automaticamente con la scansione dei canali. Non è richiesta alcuna connessione a internet per la corretta visione dei canali, ma il decoder è dotato anche di ingresso Ethernet per la visione dei canali YouTube. In questo caso, naturalmente è necessario collegare il decoder alla rete domestica tramite, appunto, il cavo di rete.

Quale decoder digitale DVB T2 acquistare

Il decoder è compatibile, come già detto con i nuovi standard, che possono essere verificati andando sul canale 100 e 200, e in generale permetterà la visione dei canali HD con codec H.264/H265 10 Bit. Risulta compatibile con i formati video 576i/ 576p/ 720p/ 1080i e 1080p, e offre anche la possibilità di riprodurre musica e film da chiavetta USB, oltre che i file multimediali MP4, DivX, HEVC, Mpeg-4, jpeg, Mp3. Sempre tramite cavo ethernet è possibile pure accedere al Meteo.

71FNmspM5ML. AC SL1500

Tramite la presa USB potete accedere anche a filmati e tracce audio custoditi da una chiavetta USB oppure se non disponete di un collegamento ad una antenna esterna, potete alimentare una antenna interna portatile o spostabile.

Questo particolare decoder è, dunque, utile sia per la visione dei canali HD, anche dopo lo switch off, così da non dover cambiare TV, sia per la visione dei canali YouTube.

E’ disponibile direttamente a questo indirizzo.

Sto caricando altre schede...

Digiquest – Doppio Tuner

Il decoder Digiquest in questione ha funzione REC e doppio tuner; questo vuol dire che vi permetterà di registrare contemporaneamente fino a due canali, anche se appartenenti a MUX diversi. Grazie a questa caratteristica potrete registrare il programma in onda, ad esempio, sulla RAI, e un altro in onda sulle reti mediaset. Non solo, con questo decoder sarà possibile anche sfruttare la funzione Timeshift, quindi mettere in pausa in diretta grazie al telecomando multicontrollo incluso in confezione. Tutto quello che dovrete fare, per essere pronti a utilizzarlo, e collegare l’alimentatore 12V. La prima volta, ovviamente, andrà effettuata la sincronizzazione canali.

Digiquest twin tuner

Si tratta di un decoder digitale terrestre FULL HD a 10bit, di facile installazione e con menu di facile utilizzo, con televideo. E’ compatibile con codifica audio Dolby Digital e il telecomando multicontrollo 2 in 1 vi permetterà di controllare decoder e TV, senza dover utilizzare altri telecomandi.

718Xjd3nlnL. AC SL1500

Funziona anche come media center, dove poter vedere film, ascoltare musica e guardare foto, tutto direttamente sul televisore: permette, infatti di riprodurre, video MKV, AVI, MP4, DiVX, oltre agli audio MP3, e alle immagini JPG, BMP, tramite pen drive USB.

Propone, sul retro, collegamento SCART o HDMI, e supporta anche aggiornamenti software via etere (OTA) USB e FTP.

Potete acquistarlo direttamente su Amazon a questo indirizzo.

Sto caricando altre schede...

GT MEDIA V7 Pro – SAT + DVB-T2

Questo V7 PRO è un decoder combinato satellitare e terrestre, pienamente conforme allo standard DVB-S/S2 dal satellite in banda C/Ku, DVB-T/T2, MPEG-2/4 H.265. E’ possibile collegare tramite USB lo smartphone al decoder, e attivando sul dispositivo mobile la condivisione della rete mobile accedere a Internet dal decoder per guardare YouTube o film online.

DVB T22

In alternativa alla condivisione USB, il decoder V7PRO supporta il dongle WIFI USB 3/4G, incluso nella confezione.  Supporta HEVC 8bit, standard in grado di  visualizzare colori più ricchi e maggiori dettagli.

DVB T21

Si acquista a questo indirizzo su Amazon.

Sto caricando altre schede...

Decoder Senior – Con telecomando semplificato

Anche in questo caso, ovviamente, ci troviamo di fronte ad un decoder pronto per il nuovo digitale terrestre. Supporta il DVB-T2 HEVC (H.265), ma quello che più colpisce di questo apparecchio è la presenza in confezione di due telecomandi a disposizione, uno normale ed uno in aggiunta più grande con tasti semplificati e maggiorati per una comoda visione. Quale decoder digitale DVB T2 acquistarePotrebbe sembrare un’aggiunta da poco, ma così non è. Ed infatti, se consideriamo che i nostri cari, magari un po’ più avanti con l’età, dovranno fare i conti con un nuovo telecomando per usare la TV, allora la presenza di uno con tasti più grandi e semplici da usare, risulta davvero importante.

71BDj8kbeOL. AC SL1500

Tra le altre funzioni, il decoder è ottimo anche per guardare film di vari formati (AVI, MKV), foto ed immagini (JPEG, BMP), ascoltare musica (MP3), il tutto tramite la comoda porta USB frontale.

Costa meno di 30 euro e si acquista da questo indirizzo.

Sto caricando altre schede...

Metronic – Il più compatto

Inutile dire quale sia la caratteristica principale di questo decoder. Chi lo sceglierà lo farà per le sue dimensioni. Ed infatti, se non volete intaccare visivamente la vostra vecchia postazione, inserendo un decoder più o meno grande, questo Metronic si posiziona dietro, grazie alla sua forma di dongle, risultando assolutamente invisibile alla vista.

Quale decoder digitale DVB T2 acquistare

Compatto e discreto allo stesso tempo, offre tutte le caratteristiche di un sintonizzatore tdt hd, risparmiando spazio grazie alle sue dimensioni ridotte pari a 2,8 x 8 x 1,2 cm. Grazie al sensore a infrarossi spostato, lo si potrà controllare facilmente  anche se si trova nascosto dietro la TV, che potrà essere quindi installato a parete.  Gode anche di una USB 2.0 per riprodurre file audio, video e foto.

61iCnqGNzyS. AC SL1500

Ultimo, non per importanza, il telecomando gode di un tasto SOS grazie al quale il sintonizzatore avvia una ricerca automatica dei canali.

Costa circa 30 euro, ma ne vale la pena se non volete appesantire la postazione con un nuovo box. Clicca qui per acquistarlo.

Sto caricando altre schede...

DIPROGRESS DPT202SB – Diretto alla scart

Sebbene la presa scart non sia più tra le utilizzate, molti dei televisori che non supportano il nuovo standard DVB-T2, potrebbero essere vecchi tubi catodici, dotati solo di presa scart. Anche questi ultimi potranno certamente resuscitare. Compatibile con il digitale terrestre prossima generazione dvb-t2, questo ricevitore digitale terrestre si presenta come una vera e propria stick da collegare direttamente alla presa scart, e che naturalmente offrirà la visione dei canali con il nuovo standard. Viene proposto con un telecomando universale, utile anche per il controllo della TV.

Non manca neppure della porta HDMI, così da poterla collegare anche all’ingresso HD, così da servire per TV anche più recenti.

decoder digitale scart

Su Amazon e si acquista a questo indirizzo.

Sto caricando altre schede...

Come si collega il nuovo decoder alla TV

Collegare il nuovo decoder alla vecchia TV è abbastanza semplice e in alcuni casi immediato mentre in altri potreste avere bisogno di un cavo aggiuntivo.

Come operare il collegamento al decoder?

Prima di tutto scollegate la presa d’antenna sul retro della vostra TV e collegatela alla presa RF-IN o TV IN del decoder. Poi collegate il cavo SCART-SCART o HDMI-HDMI al decoder e al TV nelle rispettive prese.

Lo schema che mostra i vari collegamenti con SCART o HDMI (prima e dopo) lo trovate qui sotto.

schema antenna decoder

Se il TV ha più di un presa HDMI e non avete altri dispositivi collegati (ad esempio una Console a cui volete dare priorità) utilizzate la HDMI 1 questo perché con questa connessione il telecomando del decoder sia in grado di accendere e spegnere il TV quando attivate il decoder stesso.

E’ pure possibile che a questo punto non abbiate più bisogno del telecomando del TV se non per selezionare un diverso ingresso HDMI o AV.

Assodato che la vostra attuale TV fosse già collegata all’antenna NON avrete bisogno di un cavo di antenna nuovo a meno che non ve ne serva uno di lunghezza maggiore. Potrebbero servirvi anche altri cavi se non inclusi nella confezione. Ecco il dettaglio.

retrodecoder

Cavo di Antenna

Nel caso ne abbiate bisogno un semplice cavo di antenna costa pochissimo: lo trovate a prezzi che vanno da 1 € per cavi da 1 metro ai 3 € per cavi da 3 metri con adattatore maschio femmina come questo di Fanton.

 

cavoantenna

Cavo SCART-SCART

Abbiamo visto che per il collegare il nuovo decoder alla TV ci sono due opzioni: se la TV è davvero vecchia (con un classico tubo catodico) avrà probabilmente solo la presa SCART a 21 poli (TV SCART qui sotto) e vi serve un cavo SCART-SCART (maschio-maschio) a meno che il decoder non sia di quelli compatti costruiti intornoalla presa scart stessa come questo DIPROGRESS .

Sto caricando altre schede...

Il cavo SCART-SCART non è di solito incluso negli altri decoder anche se è presente la presa “TV SCART” che vedete nell’immagine qui sopra. Il costo per i modelli KabelDirekt con contatti supera di poco i 10 € a seconda della lunghezza.

I migliori decoder digitali per non cambiare TV e come collegarli

Sto caricando altre schede...

Cavo HDMI-HDMI

Se il vostro TV è più recente avrete sicuramente una presa HDMI che assicura una maggiore risoluzione rispetto a quella SCART ed è sempre da preferire. La connessione HDMI potrebbe essere già a bordo come per il decoder Metronics che abbiamo segnalato oppure potrebbe esserci una semplice presa HDMI sul decoder (si veda immagine d’apertura) e nessun cavo nella confezione del decoder stesso.

cavohdmi
In questo caso vi serve un cavo HDMI-HDMI (maschio-maschio) che si può acquistare con prezzi davvero bassi come questi di Amazon Basics con costi in salita a seconda della lunghezza del cavo stesso. Visto che il decoder si piazza sotto il TV è sufficiente anche un cavo con un metro di lunghezza ma se volete acquistarne uno più versatile andate su lunghezze maggiori, audio return e alta velocità come quello consigliato sopra.

Sto caricando altre schede...

Buona Visione!

Offerte Speciali

iPhone 14 Plus, cinque cose da sapere

Minimo storico, iPhone 14 Plus 256 GB con risparmio di 182€

Tornano gli sconti su iPhone 14 Plus. Ribasso di 182 euro per la vera novità nel campo degli iPhone 2022. Minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial