Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » iGuida » I migliori libri per Natale da leggere o regalare, ma con un po’ di magia dentro

I migliori libri per Natale da leggere o regalare, ma con un po’ di magia dentro

Pubblicità

La lettura è un’arte e una pratica. Si legge tanto, si legge poco, spesso si rimane in sospeso perché ci sono troppi libri tra cui scegliere o, paradossalmente, troppo pochi. Cosa leggere e quando? Si chiede consiglio a un amico o a una persona cara, a un’amica, a un parente, a un docente.

Ecco, questa volta facciamo finta che siete venuti a chiederci “Quale libro potremmo leggere? Quale regalare?”. E noi di Macitynet, riuniti qualche tempo fa in sessione plenaria, ci abbiamo pensato un po’ su e abbiamo tirato fuori una lista di proposte che poi, alla fine, lo diciamo con un tocco di umiltà (non ci fraintendete), sono i migliori libri da leggere o da regalare, almeno secondo noi. L’importante è che abbiano un po’ di quella magia dentro che li rende unici.

Qui trovate tutti gli articoli con i Migliori libri di Macity raccolti in un’unica pagina.

I migliori libri per Natale da leggere o regalare, ma con un po' di magia dentro


Alla fine John muore

Dite la verità, non ve l’aspettavate di trovare un romanzo come questo in una lista come questa. E invece il romanzo di David Wong, “nato” online alla fine degli anni Novanta nel senso che è stato pubblicato tra i primissimi nella forma impura del blog e poi è diventato un libro vero e proprio, è stato non solo un best seller in formato tradizionale negli Usa, ma anche un successo (piccolo ma pervicace) in Italia. Una storia strana, strampalata, ma che funziona, scritta a puntate sul web e diventata un horror di quelli divertenti e che si gustano. Noi lo consigliamo. Ha un non so che, una magia dentro, che lo rende davvero particolare e unico. Ingenuo com’erano le cose una volta e molto, profondamente americano, come neanche Stephen King.

Link Amazon

Sto caricando altre schede...

La guida galattica per autostoppisti

Questa trilogia in quattro, anzi cinque parti è il capolavoro di Douglas Adams (si può dire così, perché il grande scrittore ed umorista britannico, prematuramente scomparso nel 2001, aveva scritto anche un altro paio di cose divertenti ma non così tanto, e quindi questo è oggettivamente il suo capolavoro). È il libro di riferimento di moltissime generazioni di nerd: il numero 42 citato a destra e a manca viene da qui (la risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l’universo e tutto quanto) ma c’è anche un arsenale di situazioni e battute che bastano a riempire più di una vita. Cosa dire della Guida di Adams? È una serie magica: una storia delicata, dolcissima, che ha fatto ridere e stare bene generazioni di geek e di nerd, incluso lo scrivente. Farà stare bene anche voi. Il pacco famiglia con tutto il ciclo conviene rispetto alle edizioni separate.

Link Amazon

Sto caricando altre schede...

Harry Potter – La serie completa

Non lo scriviamo perché siamo sotto Natale e bisogna sentirsi tutti più buoni. Né perché ha venduto tante copie. Ma la realtà è che i libri di J.K. Rowling sono davvero molto, molto belli. Magici, nel senso che abbiamo scelto come filo rosso per unire i libri di questa puntata dei “migliori libri”. Anche se avete visto (qualche) film, anche se avete sentito parlare in modi diversi della serie di avventure del piccolo mago più famoso al mondo, anche se vi dicono che ci sono altre storie migliori, altri racconti che meritano di più, non vi fate ingannare. Harry Potter ha una sua poesia speciale che nasce dal fatto di essere in realtà un viaggio di formazione, una ricerca profonda, un romanzo corale, un enorme dungeon and dragons, un roman à clef e tante altre cose simili tutte insieme. Da leggere, insomma, sia che si sia grandi, sia che si sia bambini. I bei ricordi poi non mancheranno né nell’uno né nell’altro caso.

Link Amazon. In alternativa c’è anche la saga in edizione speciale per i 25 anni di anniversario realizzata con le copertine thailandesi (storia, traduzioni e testi ovviamente sono identici), ma i 7 libri vanno acquistati singolarmente a circa 15 € l’uno, perciò il prezzo complessivo è circa lo stesso (attualmente procedendo in questo modo si risparmia qualche Euro).

Sto caricando altre schede...

L’ombra del vento

C’è chi ha scoperto Carlos Ruiz Zafón al momento giusto, quando i suoi romanzi hanno improvvisamente cominciato ad emergere dalla Spagna navigando verso tutto il mondo, raccontando storie di libri, di ragazzi e di Barcellona. E c’è chi l’ha scoperto dopo, quando era diventato già universalmente conosciuto, apprezzato, di moda, e la ragazza seduta accanto a te in treno lo stava cominciando proprio quando tu l’avevi quasi finito ed era il momento magico in cui attaccare discorso (e che discorso!). E adesso però Carlos Ruiz Zafón lo si può purtroppo scoprire solo dopo che è scomparso, perché se n’è andato prematuramente, portando via anche un pezzo della nostra giovinezza, della nostra storia (e dei nostri viaggi in treno). Però questo è un altro di quegli autori con un po’ di magia dentro, scelti per questa domenica. Le sue storie non sono soprannaturali (o forse… no, no spoiler!) però. Però.

Link Amazon

Sto caricando altre schede...

Misery

Stephen King è un autore molto particolare e difficile da approcciare. Nel suo caso si può forse parlare di magia nera, o quantomeno di una magia che bisogna aver paura ad evocare perché potrebbe poi realizzare davvero quello che le chiediamo. Vale una regola per Stephen King, tuttavia: le cose brevi sono meglio di quelle lunghe. E questo Misery in particolare è un bel e breve romanzo. Che ha una particolarità: afferma la supremazia anche fisica dello scrittore professionale, che riesce a scrivere anche quando viene sequestrato da una infermiera completamente pazza, usando una vecchia macchina per scrivere semi-rotta. Se è vero che la salvezza può essere peggio della morte, scrivere è comunque un superpotere che pochi hanno. E Paul Sheldon, come Stephen King, ce l’hanno.

Link Amazon

Sto caricando altre schede...

Cuore di tenebra

Joseph Conrad era polacco e il polacco era la sua lingua materna. Ma apprese l’inglese e la fece diventare la sua lingua d’espressione, sino a creare alcuni dei più importanti romanzi del novecento in una lingua ricca, colorata, ma anche straordinariamente precisa e attenta. Questo romanzo è probabilmente il suo capolavoro, da cui prese ispirazione anche Francis Ford Coppola per scrivere e dirigere Apocalypse Now, lo storico film del 1979 con Marlon Brando e un cast di altissimo livello. Il cuore di tenebra è quello di Kurtz, l’agente dei bracconieri africani che, al centro di un’Africa sfruttata e devastata dagli avventurieri e dai colonialisti europei, è capace di raccogliere più avorio di chiunque altro. È un libro sul pentimento, sull’odio, sul dolore, e sulla magia che la redenzione potrebbe dare se solo venisse raggiunta. Il libro è del 1899 ma sembra scritto ieri a puntate su un blog e twittato nel pomeriggio.

Link Amazon

Sto caricando altre schede...

Corto Maltese. L’integrale

Ok, è un fumetto. Anzi, l’integrale delle avventure di Corto Maltese scritte e disegnate (principalmente) da Hugo Pratt. È anche un capolavoro, un flusso narrativo che ha cambiato il modo in cui si raccontano le storie, a partire dalla meravigliosa “Una ballata del mare salato”, nella quale in verità il marinaio Corto Maltese è solo un comprimario, poco più di una comparsa. Corto Maltese è poetico, romantico, fatato, spietato, secco. Bello come un acquerello (che sono l’arte grafica più semplice e difficile al tempo stesso) il marinaio maltese con l’orecchino è sicuramente magico. Lui forse l’avrebbe accettato, ma non senza protestare o quantomeno guardare perplesso e scettico chi avesse voluto avanzare questa idea. Però è vero. Se non avete mai letto Corto Maltese fermatevi subito, cliccate qui sotto, spegnete il computer, aspettate il rider di Amazon sulla porta e quando arriva chiudetevi in casa e leggetevelo tutto. Poi ci ringrazierete.

Link Amazon

Sto caricando altre schede...

Tutto su di me!

Un libro di Mel Brooks? E per di più la sua biografia? Ma sul serio? Certo, sul serio! Perché è un bel libro. Anzi, un gran libro. Scritto bene. Divertente. Che racconta cose che, signore e signori, non vedrete mai più. Abbiamo la fortuna di condividere un (piccolo) pezzo del nostro percorso su questa palla che gira rotolando attorno al Sole con un uomo di un altro tempo, portatore di altre storie, di altre culture, di altri modi. È una benedizione. È una magia. E questo libro è veramente una piccola magia scritta da un ultranovantenne fragile come un fiocco di neve che sta scendendo rapidamente dal cielo e che toccando terra scomparirà. Ma lascerà per sempre una traiettoria fatta di film indimenticabili, di arguzia, di personaggi unici, di una voglia di vivere soprattutto la propria vita unica ed encomiabile.

Link Amazon

Sto caricando altre schede...

Casino Royale

Sono passati ormai dieci anni da quando Adelphi decise di ritradurre i romanzi di Ian Fleming, il papà letterario dell’agente 007 al servizio di Sua Maestà Britannica, James Bond. Questo è il primo, in ordine cronologico, tra quelli scritti da Fleming e leggendolo si scopre che includere l’autore tra Graham Greene e John Le Carré è stata una buona idea perché la traduzione di M. Bocchiola è eccellente così come la curatela di M. Codignola. Fleming scriveva alla grande, il suo personaggio è già delineato con precisione (raffinato, lucido, letale) e la storia scorre via veloce. Fleming lo scrisse quasi per scommessa, in poche settimane, dal ritiro della sua villa in Giamaica chiamata “Goldeneye”, toccando alcuni dei punti chiave che poi sarebbero diventati il motore dei romanzi successivi. Questo romanzo è più lento dei successivi, e sicuramente sono tutti molto lontani dalle interpretazioni che la famiglia Broccoli ha voluto dargli al cinema. Però è una serie magica, che vale la pena leggere anche con una certa calma, perché in dieci anni Adelphi ancora non ha finito di tradurli (ma quasi ci siamo).

Link Amazon

Sto caricando altre schede...

L’azteco

A metà degli anni Ottanta un autore americano sconosciuto vinse il premio Bancarella. Era uno scrittore di “romanzoni” a sfondo storico, ma che ci metteva qualcosa in più. L’ingrediente magico erano due-tre anni di ricerca sul campo, andando a vivere come vivano i protagonisti delle sue storie. In questo romanzo, il vincitore del bancarella, il protagonista è Mixtli l’Azteco e dell’ultima e più grande civiltà sorta in quella parte del pianeta che gli Aztechi chiamavano l’Unico Mondo. Nato povero e umile, Mixtli sale la scala sociale divenendo prima scriba e poi guerriero. Accumula una straordinaria fortuna con i commerci ed esplora il continente nord americano raggiungendone anche le regioni più remote. Al suo fianco assistiamo ai barbari massacri e alla gloria delle Guerre dei Fiori, allo splendore delle bandiere di piume che sventolano su Tecnochtìtlan, alla fiera dignità del popolo delle Nubi. Dalla sua voce apprendiamo storie perverse di sangue e passione fino all’arrivo di Hernán Cortés. Leggenda, storia, mistero, mito, magia sono intrecciati in questo libro che contiene dieci, cento, mille romanzi. Magico.

Link Amazon

Sto caricando altre schede...

Shōgun

James Clavell era un militare australiano durante la Seconda guerra mondiale che venne catturato dai giapponesi e finì in un campo di concentramento in Asia. Sopravvissuto alla guerra, si trasforma in uno scrittore di successo e racconta una lunga storia, la Serie Asiatica di cui Shōgun è il primo lunghissimo capitolo, che ridisegna la geografia mentale della narrazione di quella parte del mondo. Per la prima volta gli asiatici diventano personaggi veri e propri, persone con desideri e aspirazioni coerenti con la loro cultura e identità, e non macchiette o rappresentazioni occidentali alla Dottor Fu Manciù per intendersi. In particolare, questa prima storia è straordinariamente complessa e racconta le vicende di un navigatore inglese del Seicento che finisce sulla spiaggia di un’isola giapponese e si trova di fronte a una civiltà raffinata, violenta e sottoposta a una rigidissima divisione in caste. Il romanzo è avvincente, la magia sta nella capacità di raccontare l’incrocio tra amore, filosofia, intrighi, religioni orientali e storia. Zen, cuscino e spada, insomma. Tutto il ciclo è imperdibile. Avete da leggere per anni.

Link Amazon

Sto caricando altre schede...

I pilastri della terra

C’è un posto particolare nell’epopea dei grandi narratori fluviali aperta da Henry Rider Haggard, e quel posto è per Ken Follett, l’autore britannico che macina da quasi cinquant’anni, un romanzo dopo l’altro, epopee escapiste di avventura, fuga, inseguimenti, amore, terrorismo, bombe, guerre e moltissime altre cose. Questo romanzo, che ha avuto due seguiti e un prequel creando la serie di Kingsbridge, è uno dei migliori mai scritti da Follett ed è anche un’opera ambiziosa e di grande successo. È un romanzo mystery ma anche storia d’amore e grande romanzo storico convincente anche da un punto di vista architetturale. E deve esserlo, badate bene, perché la magia di questo libro sta nello svelare cose universali sulla natura umana raccontando di chi ha costruito una grande cattedrale gotica. Dentro questo lunghissimo racconto c’è tanto, tantissimo, messo a fuoco con un verismo e un realismo impressionanti per l’epoca. Bello da leggere e da ricordare.

Link Amazon

Sto caricando altre schede...

Qui trovate tutti gli articoli con i Migliori libri di Macity raccolti in un’unica pagina.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Nuovo Apple Watch SE già in forte sconto su Amazon

Apple Watch SE Cellular 44mm scontato del 22%, solo 249€

Su Amazon Apple Watch SE torna al minimo storico. Ribasso di 70€ per la versione Cellular da 44mm, prezzo di solo 249 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità