iPad favorisce bullismo e molestie, via dalle scuole in Regno Unito

Nelle scuole del Regno Unito i ragazzi trascorrono troppo tempo con iPad e tablet: secondo il Ministro che si occupa di bambini e famiglie viene anche usato per bullismo e molestie

Fino a oggi l’impiego di iPad e tablet nelle scuole è stato accolto positivamente, ma dal Regno Unito arriva l’allarme lanciato dal Ministro che si occupa di bambini e famiglie: iPad favorisce anche il bullismo e le molestie. Riferendo alla Camera dei Lord, Edward Timpson, Ministro per bambini e famiglie, ha dichiarato che le scuole UK permettono ai ragazzi di trascorrere troppo tempo con iPad e tablet, strumenti che vengono impiegati anche per attività improprie, tra cui appunto bullismo e molestie.

iPad a scuola
Il Ministro non si è limitato ad esporre il problema ma ha già attivato una serie di disposizioni per limitare i danni, come riporta The Telegraph. Ai presidi degli istituti è stato raccomandato di sequestrare iPad, tablet e materiali nel caso in cui vengano impiegati in modo inappropriato dagli studenti, infine consigliando agli educatori di individuare un «equilibrio di tecnologia» per evitare che tutta l’attenzione dei ragazzi sia dedicata a iPad e tablet penalizzando il rapporto diretto con gli insegnanti.

La tesi fa scalpore perché finora i tablet sono stati accolti nelle aule come strumenti in grado di modernizzare lezioni e apprendimento, coinvolgendo maggiormente i ragazzi, ma soprattutto perché i problemi del bullismo e delle molestie, e le gravi conseguenze che ne derivano, hanno raggiunto un nuovo apice proprio grazie agli strumenti digitali e alla spropositata visibilità offerta da Internet e social.

ipad bullismo