iPad Mini Retina smontato da iFixit: batteria del 44% più potente

Dopo iPad Air, il team iFixit smonta anche iPad Mini con display Retina. Mini rimane solo nel nome, perché il nuovo dispositivo Apple spicca per processore A7, coprocessore M7, e un display con risoluzione 2048 x 1536 con una impressionante densità di pixel pari a 326 ppi

L’iPad Mini Retina è stato finalmente rilasciato sul mercato, anche se attualmente l’unico mezzo per acquistarlo è lo store online ufficiale Apple. Puntuale come sempre, dopo quello di iPad Air, arriva lo smontaggio completo realizzato da iFixit delll’iPad Mini con Display Retina. Ancor prima di svelare passo passo i punti salienti delle fasi di messa a nudo del dispositivo, il team di iFixit sottolinea come l’iPad Mini Retina sia un degno compagno  iPad Air ma un parente lontano dell’iPad Mini dello scorso anno.

L’ultimo dispositivo Apple, infatti, guadagna un processore A7, il coprocessore M7, e un display con risoluzione 2048 x 1536 con una impressionante densità di pixel di 326 ppi. Purtroppo, l’iPad Mini Retina ottiene un punteggio di riparabilità davvero basso: solo 2 su una scala di 10.

Come già anticipato, il primo dato interessante riguarda il display. Proprio come iPad Air, lo schermo del Mini Retina adotta una risoluzione di 2048 x 1536, con la dovuta precisazione che la stessa risoluzione in uno schermo più piccolo significa una maggiore densità di pixel, che passano da 264 dell’iPAd Air, ai 326 sull’ultimo tablet da 7,9 pollici. Il dispositivo smontato da iFixit montava un display LG, alimentato da driver DP675 LCD, simile al DP655 riscontrato nell’ iPad Air. Non sorprende, invece, la presenza del touchscreen controller dual Broadcom BCM5976, già visto in vari dispositivi di Apple, iPad Air, iPhone 5 e iPhone 5s.

La batteria di iPad Mini Retina è di 3,75V, 24,3 Wh e 6471 mAh. Un enorme passo in avanti rispetto alla ottima batteria già apprezzata nel precedente modello di iPad Mini che faceva segnare dati di 3.72 V, 16.5 Whr, 4490 mAh; in mAh la potenza cresce del 44%. La durata della batteria sarà comunque di 10 ore circa, a causa della maggiore energia necessaria per alimentare il nuovo display Retina. La scheda logica non è incollata come nei precedenti modelli, e l’unico collante presente all’interno del Mini Retina è presente in una piccola striscia in basso piena di connettori. La nand flash da 16GB è marchiata Toshiba THGBX2G7B2JLA01 mentre accelerometro e giroscopio hanno la stessa sigla di iPad Air.

La procedura completa per smontare l’iPad Mini Retina, versione Wi-Fi da 16GB, è disponibile sul sito iFixit, anche se il punteggio di 2 su 10 in termini di riparabilità, scoraggerà un po’ tutta l’utenza dall’aprire a casa il proprio dispositivo.

3tPXdfmD6OtEh4xc KMdRKLafE3uSfE5F hRICqrguYgwZ5u4P