fbpx
Home iPhonia iPhone iPhone 2019, ecco i primi render realistici tra conferme e novità

iPhone 2019, ecco i primi render realistici tra conferme e novità

Sembra che siano in circolazione i primi disegni della struttura del case dell’iPhone 2019 e grazie ad essi emergono anche i primi render dei nuovi telefoni che mostrano, nonostante le tre fotocamere, un dorso più lineare del previsto e un fronte leggermente ridisegnato.

In base alle immagini, che arrivano da CashKaro su indicazione di Onleaks, un “leaker” seriale, si nota il retro dello smartphone di nuova generazione con le tre fotocamere di cui si parla da molto tempo. Due le particolarità: gli obbiettivi, come abbiamo potuto notare dagli stampi di cui abbiamo visto le immagini alcuni giorni fa, sono disposti a triangolo e la sporgenza che li ospita è integrata alla perfezione nel vetro. In particolare il dorso del telefono è un pezzo unico e non è composto di due parti come si poteva immaginare: il dorso vero e proprio e la componente con le lenti. Non si notano neppure bordi metallici né segni di assemblaggio.

La parte frontale mostra qualche differenza con l’attuale. La cornice pare più sottile e in alto vediamo un intaglio per le fotocamere di Face ID più piccolo. Questo teoricamente potrebbe dare al dispositivo (che sarebbe di qualche decimo di millimetro più grande e un po’ più spesso soprattutto a causa della sporgenza con le fotocamere) un display più generoso.

Da segnalare, che l’interruttore del mute apparentemente è stato ridisegnato e reso simile a quello a scorrimento verticale rispetto al case che ricordiamo nei primi iPad. Oggi iPhone ha un tasto del mute che si attiva “alto-basso” ma rispetto alla parte frontale e alla parte del dorso dello smartphone.

Infine nelle immagini viene mantenuto, contrariamente alle previsioni, il connettore Lighting. Assente la porta USB-C.

iPhone 2019, ecco i primi render realistici tra conferme e novità

Come spiegano gli autori dei render, le rappresentazioni dell’iPhone 2019 sono basate sui disegni CAD finali. Benché, ovviamente, non si specifichi da dove vengano questi disegni CAD è noto che i produttori di custodie specialmente cinesi sono soliti pagare operai che lavorano nelle fabbriche degli iPhone per esportare illegalmente queste informazioni in maniera da essere pronti a lanciare gli accessori contemporaneamente (e anche prima spesso) al lancio dei nuovi modelli di iPhone.

Su Macitynet tutti gli articoli su iPhone sono disponibili a partire da questa pagina.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

MacBook Air 512 GB al minimo: solo 1289,90 euro

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: 1289,99 euro invece che 1529.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,792FansMi piace
93,851FollowerSegui