A volte ritornano: iPhone 8 potrebbe avere touch ID posteriore

Una nuova foto mostrerebbe iPhone 8 con Touch ID posteriore: si tratta di un fake, di un prototipo datato, o del vero smartphone di Cupertino?

Si torna agli inizi, quando si pensava ad un iPhone 8 con un “modesto” Touch ID posizionato sul retro. Secondo le ultime foto apparse in rete, che mostriamo di seguito, il prossimo smartphone della Mela non disporrà del futuristico sensore di impronte al di sotto del display, ma si accontenterà di una soluzione più tradizionale e, sicuramente, di minore impatto.

E’ ancora una volta la presunta foto di un pannello posteriore di iPhone 8, apparsa su Baidu e riportata anche da cultofmac, a far tornare in auge la soluzione Touch ID posteriore, che potrebbe trovarsi sulla parte comunque centrale della scossa e non laterale come su Galaxy S8. Il nuovo rumor sembrerebbe far marcia indietro rispetto all’idea più allettante di un touch ID sotto al display. Eppure, chiunque possieda un terminale Android con tale posizionamento del sensore, non potrà che parlarne come di una soluzione particolarmente efficiente e comoda.

Se la foto dovesse rivelarsi reale, iPhone 8 scongiurerebbe comunque il rischio di ditate al vetro del modulo fotografico e a quello del flash LED. A differenza dell’attuale ammiraglia Samsung, infatti, il Touch ID sarebbe posizionato molto distante dal modulo fotografico. Ad ogni modo si tratta solo di una voce, peraltro in contrasto con tutti i rapporti in materia più recenti.

iphone 8

Altri rumor appoggerebbero, poi, idee un po’ meno convenzionali e minoritarie, come quella che vorrebbero il Touch ID posto sul pulsante laterale di accensione, o altre che punterebbero alla completa assenza del sensore, in favore di un sistema di riconoscimento facciale.

Ovviamente, queste nuove immagini non sembrano poter convincere più delle altre sulla propria veridicità. Non solo potrebbe trattarsi di fake, ma anche di immagini relative a prototipi datati, presi in considerazione da Apple nelle fasi iniziali di sviluppo, ma poi abbandonate con il passare del tempo.