Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » ViaggiareSmart » La guida autonoma di Tesla sotto accusa del Dipartimento della Giustizia

La guida autonoma di Tesla sotto accusa del Dipartimento della Giustizia

Pubblicità

Il Dipartimento di Giustizia starebbe conducendo un’indagine su Tesla per verificare se le affermazioni riguardanti la guida autonomia potrebbero integrare o meno “reati finanziari” o frodi.

Secondo quanto riportato da Reuters, citando tre fonti, il Dipartimento di Giustizia statunitense starebbe esaminando le affermazioni di riguardanti la guida autonoma, per comprendere se Tesla abbia commesso reati finanziari o frodi, ingannando gli investitori e i consumatori sulle capacità di “auto-guida” dei suoi veicoli elettrici.

Nello specifico, il governo starebbe esaminando specificamente le dichiarazioni di Tesla e del suo CEO Elon Musk.

In effetti, Tesla ha rivelato di aver ricevuto citazioni da parte del Dipartimento di Giustizia alla fine dello scorso anno riguardo al sistema Autopilot e al suo impegno nella guida autonoma.

Teslalogo
Foto di Mauro Notarianni

Adesso, però, il rapporto di Reuters fa ulteriore chiarezza e specifica che il Dipartimento di Giustizia starebbe esaminando potenziali reati finanziari e  frodi:

Gli investigatori stanno esplorando se Tesla abbia commesso frodi, che coinvolge inganni nelle comunicazioni interstate, ingannando i consumatori sulle sue tecnologie di assistenza alla guida. Stanno inoltre esaminando se Tesla abbia commesso frode finanziaria ingannando gli investitori

Le indagini, peraltro, avvengono proprio in un momento in Musk ha le sue affermazioni sulle potenzialità della guida autonoma di Tesla, che sarebbe – a detta del CEO – vicina al raggiungimento della completa auto-guida.

Non solo il Dipartimento di Giustizia

Nel frattempo, l’Amministrazione Nazionale per la Sicurezza del Traffico Stradale ha indicato a Tesla la scadenza dell’ 1 luglio per rispondere a una serie di domande relative al richiamo del software di oltre due milioni di veicoli elettrici avvenuto qualche mese fa.

La richiesta includeva, altresì, informazioni sugli incidenti che hanno coinvolto veicoli con Autopilot attivo in un qualsiasi momento a partire dai 30 secondi immediatamente prima dell’inizio dell’incidente, nonché informazioni specifiche su tutti gli aggiornamenti apportati al sistema Autopilot.

Ad ogni modo, ricordiamo che Tesla ha anche recentemente cambiato il nome del suo sistema da ‘Full Self-Driving Beta’ a ‘Supervised Full Self-Driving’, ulteriore segnale che spinge nella direzione di un sistema di guida completamente autonomo.

Per i prezzi italiani delle Tesla l’articolo di riferimento è al momento questo. Su macitynet trovate anche tutte le notizie sulle innovazioni per auto e mobilità smart nella nostra sezione ViaggiareSmart.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Prezzo sempre più giù per Apple Watch 9, sconto fino al 20%

Su Amazon gli Apple Watch 9 tornano in sconto e vanno ad un nuovo minimo. Li potete comprare con un ribasso di 90 € pagandoli anche a rate senza interessi
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità