fbpx
Home Macity Curiosità Jony Ive in un ritratto della National Portrait Gallery

Jony Ive in un ritratto della National Portrait Gallery

La National Portrait Gallery di Londra è una celebre pinacoteca del Regno Unito. Al suo interno si trova una delle più vaste collezioni di ritratti al mondo, opere (sculture, fotografie e caricature) collocate in ordine cronologico, dal Rinascimento all’epoca contemporanea.

L’ultima opera arrivata è una foto di Jony Ive, lo Chief Design Officer di Apple, scattata da Andreas Gursky, fotografo tedesco considerato uno dei maggiori artisti al mondo famoso per le fotografie di grande formato.

Si tratta di una consacrazione per il designer di Apple, giacché la missione del museo, nato nel 1856, è di mostrare sui muri ritratti di uomini e donne “che hanno fatto e faranno la storia britannica”.

La foto di Ive è la seconda di una serie commissionata in partnership con l’Outset Contemporary Art Fund, un’organizzazione dedicata a sostenere la nuova arte portando finanziamenti privati ​​da suoi mecenati, partner e trustee a musei pubblici e progetti artistici. Il primo ritratto commissionato dall’organizzazione filantropica dedita al supporto della nuova arte è stato quello di Malala Yousafzai, la più giovane vincitrice del Premio Nobel per la pace, nota per il suo impegno per l’affermazione dei diritti civili e per il diritto all’istruzione.

La foto di Ive è stata scattata all’Apple Park, il nuovo quartier generale di Apple. Ive è ritratto appoggiato a vetri trasparenti dell’edificio, affacciato sul cortile interno della struttura che ha contribuito a progettare.

Jony Ive in un ritratto della National Portrait Gallery

“Sono da decenni ossessionato dal lavoro di Andreas”, ha dichiarato Ive, “e ricordo vividamente l’emozione del nostro primo incontro sette anni addietro”. “Le sue presentazioni molto particolari e obiettive di ciò che vede, si tratti di voluminosi paesaggi o il ritmo e la ripetizione delle scaffalature di un supermercato, sono allo steso tempo belle e provocatorie. Consapevole che raramente scatta ritratti, si tratta di un cospicuo e particolare onore per me”.

Jony Ive in un ritratto della National Portrait Gallery

Gursky ha riferito di essere rimasto ammaliato dall’Apple Park, dalla sua estetica, descritto come un luogo che sprigiona una immensa potenza visionaria, elemento che ha cercato di comunicare con il suo ritratto.

A fine giugno Jony Ive ha annunciato che lascerà l’azienda entro l’anno per fondare una società di design indipendente che avrà Apple fra i suoi principali clienti. Oltre a seguire gli incarichi personali, nella sua nuova società Ive ha riferito che continuerà a lavorare a stretto contatto con Apple su diversi progetti.

Il team di design Apple, vincitore di moltissimi premi di settore, è composto da creativi di tutto il mondo in tanti diversi ambiti, fra cui design delle interfacce, design industriale, progettazione grafica e dei font e design aptico e del suono.

Se volete saperne di più di Jonathan Ive su Macitynet trovate decine di articoli che riassumono il suo lavoro, parlano delle sue interviste e permettono di farsi un’idea di chi è stato e di chi sarà anche in futuro Jonathan Ive.

Offerte Speciali

L’iPad Air 2019 al prezzo minimo su Amazon: 499€

L’iPad Air 2019 al prezzo minimo su Amazon: 499€

iPad Air al prezzo minimo su Amazon. Il più potente degli iPad non "pro" scende a 499 euro per la versione da 64 GB.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,438FansMi piace
95,261FollowerSegui