HomeMacityFinanza e MercatoLa rivolta nella fabbrica Wistron potrebbe avere gravi conseguenze

La rivolta nella fabbrica Wistron potrebbe avere gravi conseguenze

Nelle ore immediatamente successive alle proteste che hanno colpito la fabbrica di iPhone Wistron in India, la stima dei danni della rivolta è arrivata a sfiorare i 60 milioni di dollari: ora questo numero viene ridotto in modo consistente ma emergono preoccupazioni sulle conseguenze di lungo periodo.

Ricordiamo che la protesta ha coinvolto circa 2mila persone che hanno preso di mira e provocato danni alle catene di montaggio, uffici e automezzi. Insieme alla stima per danni da 60 milioni di dollari o poco meno, è arrivato lo stop alla produzione.

Ora invece si parla di danni per un totale compreso tra 3,5 milioni di dollari e fino a 7 milioni di dollari, secondo le stime indicate da DigiTimes. Cifre importanti ma che risultano sensibilmente inferiori a quanto temuto negli scorsi giorni. Il costruttore, partner di lungo corso di Apple, sta ancora calcolando danni e perdite, oltre a lavorare per ripristinare la produzione al più presto.
La rivolta nella fabbrica Wistron potrebbe avere gravi conseguenzeAnche se l’elettronica di consumo e in particolare Apple stanno affrontando il periodo più importante dell’anno in termini di produzione e vendite, non emergono grandi preoccupazioni per lo stop alla produzione nello stabilimento Wistron colpito dalla rivolta in India. Si tratta infatti del secondo stabilimento della società in India, con una produzione annuale compresa solo tra 5-10 milioni di unità. In aggiunta qui non vengono assemblati gli iPhone 12 di ultima generazione, ma iPhone SE, iPhone 8 e quindi modelli più datati e meno importanti per Cupertino.

Ma secondo alcuni analisti la preoccupazione principale e di lungo termine è che l’accaduto possa incrinare relazioni e rapporti tra Apple e Winstron, come riporta Bloomberg. Ricordiamo che nello stabilimento Wistron la rivolta sembra sia scaturita in risposta a impegni e promesse della società su stipendi e salari, con importi corrisposti pari alla metà o anche meno di quanto atteso dai dipendenti. Naturalmente sono in corso indagini da parte di Apple, Wistron, delle forze di polizia e delle assicurazioni.

Per tutti gli articoli di macitynet che parlano di Finanza e Mercato è possibile partire dai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 512 GB torna al minimo a 2399 € ed è spedito subito

Su Amazon comprate in sconto di 450 euro il MacBook Pro 16" con processore M1 da 52 GB. Ribasso del 16% e pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial