Le chiavette SanDisk Dual USB-C sono ancora più capienti e veloci

Presentate al Computex le nuove chiavette di memoria SanDisk Dual USB-C: funzionano con qualsiasi computer e sono già pronte per il nuovo standard

SanDisk Dual USB-C icon 700

Chi possiede MacBook 12 può contare sull’arrivo delle nuove chiavette di memoria SanDisk Dual USB-C, presentate durante il Computex di Taipei, caratterizzate dalla presenza del doppio connettore: a una estremità quello USB-A tradizionale e dall’altro quello più recente USB-C.

Grazie alla presenza del connettore classico USB-A come nella stragrande maggioranza dei Mac e dei PC in circolazione, le nuove chiavette SanDisk Dual USB-C possono essere utilizzate subito anche da chi possiede un computer non proprio recente. Azionando la leva presente in un lato è possibile far rientrare il connettore USB-A nello chassis per far spuntare all’altra estremità quello USB-C, quindi già pronta per l’impiego con MacBook 12 oppure in attesa del prossimo rinnovo di Mac e PC che molto probabilmente sarà dotato di questo connettore.

SanDisk Dual USB-C 2
Le nuove SanDisk Dual USB-C offrono un nuovo design e anche prestazioni e capacità migliorate. La leva a tre posizioni permette anche di far rientrare entrambi i connettori per ridurre gli ingombri nel trasporto ed evitare usura o danni accidentali. Invece della tecnologia USB 3.0 ora le chiavette di memoria sfruttano la più veloce ed efficiente USB 3.1 per raggiungere velocità massime dichiarate di 150 megabyte al secondo nel trasferimento dei dati. Si parte con il modello base da 16 GB in USA proposto a 20 dollari, per arrivare fino alla nuova capienza di 128 GB da 70 dollari.

Su Amazon Italia sono disponibili le SanDisk Dual USB-C della precedente generazione a prezzi scontati: la disponibilità in Italia dei nuovi modelli non dovrebbe tardare molto.

SanDisk Dual USB-C 1