Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPad » Le Animoji in futuro faranno anche i versi

Le Animoji in futuro faranno anche i versi

Le Animoji di Apple in futuro faranno i versi. Almeno questo è quel che si deduce da un brevetto presentato Patent and Trademark Office statunitense intitolato “Effetti vocali in base alle espressioni facciali

Secondo quanto si capisce la futura funzionalità per chi ama e Animoji è quella di aggiungere effetti sonori all’avatar virtuale che già ora è possibile creare (qui trovate un nostro tutorial su come creare le Memoji). Nella registrazione dell’Animoji, il software cattura i movimenti facciali e l’audio del soggetto. Il meccanismo di face tracking tiene il più possibile conto dei movimenti del soggetto e l’audio registra esattamente ciò che viene detto. Nel brevetto di Apple si spiega che nella fase di registrazione viene tenuto conto sia dei movimenti facciali, sia dell’audio, con espressioni come ad esempio il broncio, che possono essere usate per attivare particolari effetti sul personaggio selezionato.

Scegliendo ad esempio il cane e pronunciando la parola “abbaia” il personaggio abbaierà e modificare la forma della bocca per generare l’animazione corrispondente. Espressioni accigliate e grugniti possono  trasformare il docile personaggio del cagnolino facendolo diventare arrabbiato, non solo animando il cucciolo di conseguenza ma tenendo conto anche dei relativi effetti sonori.

Un disegno nel brevetto di Apple mostra un esempio di animazione che cambia in base alla parole pronunciate in fase di registrazione
Un disegno nel brevetto di Apple mostra un esempio di animazione che cambia in base alla parole pronunciate in fase di registrazione

In alcuni case la voce può essere completamente sostituita con gli effetti individuati dal sistema, in altri è possibile riconoscere singole parole, tonalità e cadenze, animando il personaggio selezionato con effetti che tengono conto di questi elementi.

Come sempre ricordiamo che Apple registra annualmente centinaia di brevetti e non sempre questi diventano prodotti/servizi/funzionalità reali. La novità legata alle Animoji potrebbe ad ogni modo debuttare con il futuro iOS 13.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

Su Amazon ancora ribassi per iPhone 15, ora al minimo storico con prezzo da 769€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione sia i modelli da 128 Gb che quelli di 256 Gb. Risparmio record fino al 21% e prezzi di 210 € sotto quelli consigliati da Apple.

Ultimi articoli

Pubblicità