LG diventa secondo fornitore Apple per gli schermi OLED?

LG diventa secondo fornitore Apple per gli schermi OLED

LG potrebbe apprestarsi a diventare il secondo fornitore Apple per gli schermi OLED dei nuovi iPhone: inizialmente l’ordine sarebbe per 3 o 4 milioni di unità.

Nel giorno in cui sono partiti i preordini per iPhone XS e iPhone XS Max, LG si sarebbe preparata alla produzione di massa di schermi OLED, così da diventare secondo fornitore Apple, affiancando Samsung.

A riferirlo è stato il Korea Herald, anche se non sarebbe chiara l’inizio effettivo ed ufficiale di tale partnership. Ad oggi, Samsung risulta unico fornitore OLED per i nuovi iPhone. Si tratta di una esclusiva basata principalmente sulle reali capacità delle varie aziende: al di là di Samsung, nessun’altra azienda avrebbe una capacità produttiva tale da supportare la domanda. Samsung, invece, che utilizza OLED nei propri telefoni da anni, in particolare nelle linee Galaxy S e Note, ha una capacità sicuramente all’altezza per soddisfare la domanda di Apple.

LG diventa secondo fornitore Apple per gli schermi OLED

Già in passato si è parlato dell’interesse Apple per LG, che attualmente risulta fornitore di schermi OLED per Apple Watch. Probabilmente Samsung rimarrà ancora per un po’ il fornitore primario per gli schermi OLED. Un rapporto di luglio ha sostenuto che l’ordine iniziale in favore di LG sarebbe di 3 o 4 milioni di pannello; se fosse vero, si tratterebbe di una piccola porzione dei nuovi iPhone che Apple dovrebbe spedire entro la fine dell’anno. Tuttavia, LG potrebbe contribuire a superare le difficoltà iniziali gravanti sulla catena di approvvigionamento e tenere sotto controllo i prezzi. Il nuovo intervento di LG non riguarderebbe, invece, iPhone XR, che monta un pannello con tecnologia LCD.

Per tutte le informazioni sui nuovi iPhone, dai prezzi alle tecnologie impiegate, vi rimandiamo direttamente a questo indirizzo.