fbpx
HomeHi-TechAudio / Video / TV / StreamingLG: una panoramica sullle TV del futuro e sui display OLED nel...

LG: una panoramica sullle TV del futuro e sui display OLED nel 2016

Per il tramite di flatpanelshd, LG fornisce una panoramica completa sulle TV del futuro e, in particolare, sui pannelli OLED in arrivo sul mercato nel 2016. Che i pannelli e i display rappresentino un mattone importante nell’economia dellla tecnologia in generale è fuori di dubbio; basta guardarsi attorno, spiega LG, per comprendere il peso di un display. Quasi ogni prodotto di consumo ha un display, paragonabile dunque ad una finestre sul mondo. Un decennio fa, si trattava di schermi grandi e ingombranti, mentre oggi sono sottili, anche con design particolari e forme curve. Per LG, però, il prossimo passo è rappresentato dalla diffusione della tecnologia OLED.

Sebbene la tecnologia OLED venga osannata da LG come protagonista nel prossimo futuro delle TV, dal punto di vista dei consumatori si potrebbe obiettare che la diffusione di tali pannelli è particolarmente lenta; è vero, ammette LG, che fa però notare come in realtà i costi di produzione e la capacità di produzione di tali pannelli sia molto più veloce rispetto a quanto accaduto con i display LCD un decennio fa. Per questo, la società ritiene che OLED sia il futuro per il panorama delle TV. LG sta attualmente investendo miliardi di dollari in questa tecnologia, tentando lentamente l’abbandono della tecnologia LCD. A differenza di quest’ultima, la tecnologia OLED può essere caratterizzata da molti parametri ed LG sta enfatizzando la qualità immagine, per portare tali modelli di TV ad un prezzo ragionevole sugli scaffali dei negozi nel giro di pochi anni. Le TV, OLED, infatti, sebbene disponibili in pochi esemplari sul mercato, hanno prezzi di vendita davvero improponibili e non accessibili ai più.

Per scendere sul piano pratico, la fonte parla dei prossimi Wallpaper TV di LG, formati da un pannello OLED estremamente sottile, con solo 1 mm di profondità, da appendere letteralmente al muro, utilizzando semplicemente magneti. Il video che segue mostra l’incredibile spessore di questi televisori, che diventano anche veri e propri complementi d’arredo per qualsiasi abitazione. Per di più, LG sta lavorando per rendere lo schermo più resistente e per risolvere attualmente alcune problematiche legate al cablaggio. Il prototipo attuale, infatti, dispone di un box esterno per tutte le connessioni e i cavi necessari al funzionamento; è difficile, al giorno d’oggi, pensare che l’intera componentistica possa essere assemblata in quel millimetro di spessore. La TV WallPaper mostrata alla fonte ha una diagonale da 55 pollici e pesa poco più di 2 chilogrammi. LG prevede di lanciare questa tipologia di televisori come prodotto di consumo nel prossimo futuro, con una finestra temporale incentrata sul Q4 del 2016.

Un altro prototipo chiamato “Edge Slice”, invece, dispone di tutta l’elettronica stipata in un supporto circolare, che nasconde anche gli altoparlanti. In soli 3 mm di profondità questa tipologia di TV ha cornici estremamente sottili.

La TV del futuro, però, potrebbe anche essere trasparente, con schermi OLED simili a pellicole applicate alle finestre. E’ stato già mostrato un prototipo per questa tecnologia, dove la pellicola fungeva da “tenda” virtuale, da attivare al tocco di un pulsante per bloccare la luce del sole. In questi casi lo schermo potrebbe essere utilizzato anche per dare informazioni sulla temperatura, sul grado di umidità, e sulle previsioni meteo. LG immagina schermi trasparenti anche sulle porte dei frigoriferi e nei negozi, conditi inizialmente da una risoluzione 4K, che si evolverà presto in 8K. Come dimensioni per questa tipologia di TV LG tende ad una diagonale superiore ai 100 pollici.

display oled

Se questo potrebbe già sembrare abbastanza, LG si fa pioniera di una nuova frontiera per le TV da salotto: display in grado di proiettare immagini da ambo i lati. Si tratta magari di esperimenti che non entreranno mai nelle case dei clienti consumer, ma che potrebbero allettare negozi o sale d’esposizione.

lgdoubleoledkorea-1

Ancora, il futuro delle TV OLED LG potrebbe essere flessibili. La difficoltà iniziale in questa tipologia di pannelli non consiste tanto nella impossibilità di flettere i pannelli OLED stessi, quanto nella difficoltà a far flettere le componenti elettroniche di controllo, che non si prestano ancora allo scopo. In ogni caso, i cosiddetti display arrotolabili sono nel mirino del produttore e nel giro di pochi anni potrebbero fare ingresso in tutte le case. .

Venendo, però, al futuro più imminente, la nuova line-up di televisori OLED LG, che sarà in vendita nella primavera del 2016 è già realtà e sarà in mostra, probabilmente, già al CES di Las Vegas il prossimo mese di gennaio. Attualmente, il più grande display OLED di LG ha una diagonale da 77 pollici, ma la società ha recentemente ampliato la propria capacità di fabbricazione, ragion per la quale non è esclusa la presenza di una TV con schermo da 100 pollici, o più. Inoltre, è certo che LG si si concentrerà maggiormente sul supporto al 4K, con tecnologie HDR (High Dynamic Range) e una gamma di colore più ampia. Nello specifico, per ciò che concerne la tecnologia HDR, LG ha dichiarato che “il livello di luce sarà aumentato di molto”, o meglio, di “quasi due volte”. Ad oggi, le TV OLED LG possono raggiungere una luminosità massima di circa 400 nit, mentre gli LCD di punta raggiungono circa 700-800 nit. Ovviamente, il livello massimo di luminosità è solo una delle componenti per la soluzione HDR, considerando che i livelli di nero sono altrettanto importanti. Inoltre, gli stessi ingegneri LG spiegano che attualmente un livello di luminosità pari a 1000 nits sarebbe ipoteticamente possibile, ma il costo di tale risultato renderebbe davvero inaccessibile il prodotto ai più.

In ogni caso, l’appuntamento è fissato per il prossimo CES di Las Vegas, quando finalmente LG svelerà la propria line-up TV.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial