HomeMacityProgrammazioneL'€™hacker Comex non lavora più per Apple

L’€™hacker Comex non lavora più per Apple

Nick Allegra, hacker conosciuto per aver sviluppato alcuni noti tool di jailbreaking ed essere stato poi assunto ad agosto dello scorso anno da Apple, non lavora più per la casa di Cupertino. L’ha annunciato lo stesso Allegra con un tweet facendo sapere che ora si dedicherà allo studio presso la Brown University e che non ha al momento intenzione di ritornare sulla scena dell’hacking dei dispositivi iOS.

Il contratto con Apple non è stato rinnovato pare perché egli ha dimenticato di rispondere alla proroga di contratto proposto dalla società ma potrebbero esserci dietro altre motivazioni che in realtà non vuole svelare. Allegra lavorava per Apple come “stagista a distanza”, occupandosi probabilmente della ricerca di eventuali falle del sistema operativo. 

Lo sviluppatore specializzato in jailbreaking aveva in passato individuato una soluzione che consentiva lo sblocco dei dispositivi visitando semplicemente un sito web costruito ad arte nel quale era presente un finto PDF. Allegra aveva sfruttato per questa operazione un bug con il quale il sistema operativo trattava alcuni PDF (problema risolto da Apple pochi giorni dopo la scoperta dello smanettone), impressionando molti sviluppatori e hacker esperti. L’assunzione di Allegra era stata caldeggiata da Andy Greenberg, autore di un articolo su Forbes che per primo aveva rivelato l’identità dell’autore dell’hack su iOS.


[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Speciali

Amazon sconta il Magic Mouse 2 del 25%: solo 64 euro

Post Prime Day: Magic Mouse 2 ancora disponibile a solo 60,99 €

Su Amazon il Magic Mouse 2 è ancora disponibile in sconto. Lo pagate solo 60,99 euro fino a che le scorte resistono.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial