iPhone 2019 avrà un display con refresh rate di 120Hz?

Indiscrezioni riferiscono che Apple è in trattativa per il display OLED che vedremo nei futuri iPhone con uno scorrimento assolutamente fluido, sulla falsariga di quanto già visto su iPad Pro.

L’iPhone 2010 avrà un display con refresh rate di 120Hz?

Apple avrebbe intenzione di migliorare ancora il display di iPhone usando la tecnologia – ProMotion, sulla falsariga di quella già vista su iPad Pro, con refresh rate più alti fino a 120Hz per uno scorrimento assolutamente fluido, una maggiore reattività e contenuti in movimento più ancora più naturali.

Vista per la prima volta su iPad Pro del 2017, la tecnologia ProMotion adatta dinamicamente la visualizzazione delle animazioni sullo schermo di iOS e app varie passando da 24 60 a 120Hz.

L’indiscrezione arriva da @UniversIce, un “leaker” noto per suoi agganci con fornitori Samsung, gruppo coreano che è un importante fornitore di Apple, e benché sia da prendere con le molle, potrebbe avere un fondo di verità.

Anche se i tempi di uscita di iPhone 2019 si avvicinano e i giochi sui pannelli da montare potrebbero essere già chiusi la tecnologia potrebbe essere utilizzata sugli iPhone 2020.

L’iPhone 2020 avrà un display con refresh rate di 120Hz?
Sugli iPad Pro del 2017 e seguenti è integrata ProMotion, una tecnologia che regola automaticamente il display in base ai movimenti dei contenuti.

Apple potrebbe avere scelto Samsung per questo tipo di display ma anche LG: le due aziende sudcoreane creano display OLED per gli iPhone XS / XS Max. Se Apple adotterà la tecnologia ProMotion sull’iPhone, potrebbe essere la prima volta di uno smartphone della Mela con display OLED a 120 Hz. Smartphone con questo tipo di display non sono una novità e Razer ha già prodotto un dispositivo che ha un display con una frequenza di aggiornamento di 120Hz.

Le voci del display con refresh rate più alti fino a 120Hz si aggiunge alle altre già circolate secondo le quali il prossimo anno vedremo iPhone con tre diversi tipi di display OLED; 5,4″, 6,1″ e 6,7″, 5G e sensore 3D basato sulla tecnologia Time-Of-Flight (ToF).