Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Lo spettro a 700 MHz, la ‘Banda d’oro’ del 5G?

Lo spettro a 700 MHz, la ‘Banda d’oro’ del 5G?

Total Telecom, società di analisti specializzata nel settore delle telecomunicazioni, ha intervistato il direttore della ricerca presso Strategy Analytics, Guang Yang, sul tema delle caratteristiche uniche dello spettro a 700 MHz e cosa può significare per installazioni di 5G in tutto il mondo.

Secondo Guang, la maggioranza delle reti 5G a livello globale è attualmente distribuita nella fascia C, seguita da mmWave e 700 MHz. Eppure questo equilibrio sta gradualmente cambiando. Mentre la banda media chiaramente rimane la più popolare per il 5G, le installazioni sia di mmWave che dello spettro a 700 MHz stanno diventando sempre più comuni.

Senza dubbio, riferisce Guang, lo spettro di banda media può fornire ottima esperienza dati per i clienti, ma il suo range è relativamente limitato. Servirà una nuova attenzione se i servizi del 5G verranno distribuiti su scala nazionale in modo vantaggioso in termini economici, e lo spettro a 700 MHz potrebbe presentare una soluzione. Guang ha spiegato che la banda ha una propagazione di segnale e una penetrazione degli edifici nettamente superiore rispetto alle bande di frequenza più elevata, il che consente agli operatori di fornire copertura nazionale a costi molto contenuti. Guang ha inoltre aggiunto che lo spettro a 700 MHz offre una migliore copertura interna, importante per migliorare l’esperienza clienti, visto che attualmente il traffico si svolge per oltre il 70% in ambienti interni.

Gli operatori si stanno accorgendo rapidamente del valore dello spettro a 700 MHz. Ad esempio, China Mobile e China Broadcasting Network hanno recentemente indetto un bando di gara congiunto per l’acquisto di oltre 480.000 stazioni di base 5G a 700 MHz. I competitori di China Mobile, China Telecom e China Unicom, hanno inoltre lanciato una gara d’appalto congiunta per stazioni base 5G nella banda a 2.1 GHz, e acquisteranno circa 230.000 stazioni base per migliorare la loro copertura. La concorrenza locale tra gli operatori cinesi è una buona notizia per Huawei, che è stata recentemente indicata come società vincitrice della gara di appalto China Mobile–China Broadcasting Network, con circa il 60% della quota di mercato.

Secondo le previsioni di Guang, Huawei otterrà una quota di mercato ancora maggiore in questo progetto.

Mentre gli operatori faticano a diventare i primi a ottenere la copertura nazionale, Total Telecom segnala che ci saranno altre installazioni in banda bassa a livello globale negli anni a venire. Guang conclude spiegando che ci saranno più di 30 nuovi paesi che vendono all’asta o assegnano lo spettro a 600 MHz o 700 MHz nei prossimi uno o due anni.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi Beats Studio + per la prima volta in sconto, solo 164,99€

Oggi comprate i Beats Studio + al minimo storico, solo 149,99€

Su Amazon vanno in sconto al minimo storico, gli auricolari Beats Studio +. Sono i perfetti concorrenti, più ergonomici e con soppressione del rumore, degli Airpods 3 e costano oggi solo 149,99€, il prezzo più basso che hanno mai avuto

Ultimi articoli

Pubblicità