L’ultimo fucile Nerf di Hasbro aggiunge il supporto per smartphone

Hasbro aggiunge il supporto a smartphone per il suo ultimo fucile Nerf, della linea Pro blaster; oltre alle raffiche di laser IR permetterà all'utente di tenere sott'occhio munizioni, salute e sapere come si comporta la propria squadra.

L’ultimo fucile Nerf di Hasbro aggiunte il supporto per smartphone

Hasbro ggiunge il supporto a smartphone per il suo ultimo fucile Nerf, della linea Pro blaster; oltre alle raffiche di laser IR permetterà all’utente di tenere sott’occhio munizioni, salute e sapere come si comporta la propria squadra, grazie all’app in esecuzione su smartphone.

Ogni blaster è dotato di un supporto per smartphone, facendo pensare ad un gadget non adatto ai bambini più piccoli. Oltre che a fornire indicazioni su munizioni, squadra e vita, attraverso l’applicativo si potrà anche personalizzare il proprio fucile Nerf, incrementandone le prestazioni, ottenendo power up che consentono di individuare gli avversari.

L’ultimo fucile Nerf di Hasbro aggiunte il supporto per smartphone

Inoltre, l’ultima versione del fucile permette anche di giocare da soli tramite app, giusto in caso in propri amici siano troppo impegnati per raggiungervi. Grazie alla modalità alphaPoint sarà possibile avviare missioni in solitaria, sfruttando direttamente l’app in esecuzione sullo smartphone agganciato alla estremità della canna.

Hasbro rilascerà sul mercato due tipi diversi di blaster. Il modello Pro Deltaburst spara una raffica di tre AR-shot e avrà uno schermo LCD in dotazione per tenere traccia della battaglia. Sarà disponibile al prezzo di 50 dollari. Il secondo modello, invece,  quello alphaPoint Pro, al prezzo di 30 dollari (o 45 per il bundle con due fucili) non avrà schermo LCD integrato, ma riprodurrà suoni nel momento in cui si viene colpiti.

Le Pro Ops Blasters laser saranno disponibili a partire da agosto 2018; quasi certamente sarà possibile acquistarle su Amazon, dove già adesso sono disponibili gli altri modelli della linea.