macOS 10.14.4 supporta il Touch ID per riempimento automatico dei moduli in Safari

Nella beta 1 dell'update a macOS 10.14.4, Apple ha integrato una nuova funzionalità che consente di riempire automaticamente moduli, nomi utente e password e altri dati sulle pagine web aperte con Safari, usando il Touch ID di MacBook Pro e MacBook Air.

Touch ID

Nella beta 1 di macOS 10.14.4, versione già in fase di test da parte degli sviluppatori, Apple ha integrato una nuova funzionalità che consente di riempire automaticamente moduli, nomi utente e password e altri dati sulle pagine web aperte con Safari. L’autofill dei moduli è ora richiamabile con il Touch ID su MacBook Pro e MacBook Air, la funzione che già ora consente di sbloccare rapidamente il Mac ed effettuare acquisti utilizzando il proprio ID Apple e Apple Pay, tutto tramite impronte digitali.

Il sito iMore ha individuato la novità nella beta 1 di macOS 10.14.4 rilasciata pochi giorni addietro, evidenziando la possibilità di attivare questa opzione dalla sezione “Touch ID” delle Preferenze di Sistema che ora, oltre alle opzioni che consentono di sbloccare il Mac, Usare Touch ID con Apple Pay ed effettuare acquisti su iTunes Store, App Store e iBooks Store, ora permette anche di riempire automaticamente i moduli.

macOS 10.14.4 supporta il Touch ID per riempimento automatico dei moduli in Safari

La novità consente non solo di velocizzare il riempimento di moduli proposti da pagine web, ma rende il tutto più sicuro poiché è richiesto l’uso del Touch ID prima dell’inserimento di dati sensibili.

Oltre a consentire di usare il touch ID per riempire automaticamente i moduli in Safari, macOS 10.14.4 Developer Beta 1 attiva Apple News per gli utenti canadesi, novità prevista anche con iOS 12.2. A questo indirizzo un trucco per attivare Apple News su Mac anche in Italia.