Mark Zuckerberg in Italia visita Luxottica ma i colloqui sono segreti

Il Ceo di Facebook ha visitato il quartier generale di Luxottica giovedì 9 maggio a fianco di Leonardo del Vecchio. L’apparizione a sorpresa di Mark Zuckerberg in Italia riaccende le ipotesi sui dispositivi indossabili

Mark Zuckerberg
Mark Zuckerberg

La visita di Mark Zuckerberg in Italia non è stata annunciata e sull’incontro tra il Ceo di Facebook e il patron di Luxottica Leonardo Del Vecchio, le due società non hanno rilasciato né note né annunci ufficiali.

Come sempre avviene in assenza di comunicazioni dalle fonti, scattano ipotesi e congetture. La prima e più quotata è che Facebook stia lavorando ancora sugli occhiali smart, una deduzione diretta tenendo presente che proprio Luxottica, colosso mondiale degli occhiali, ha collaborato sia con Google che con Intel negli anni in cui i Google Glass sembravano pronti a rivoluzionare il mondo, come poi invece non è stato.

Così sulla visita a sorpresa di Mark Zuckerberg in Italia presso Luxottica sono trapelati pochi dettagli. Con ogni probabilità il Ceo di Facebook è atterrato a Milano e da qui è volato in elicottero fino al quartier generale di Luxottica di Agordo, fianco a fianco di Leonardo Del Vecchio.

Mark Zuckerberg in Italia visita Luxottica ma i colloqui sono segretiGli avvistamenti di Zuckerberg in Italia per visitare Luxottica sono segnalati da Repubblica.it. Finora gli occhiai smart e social relativamente più famosi sono stati gli Spectacles di Snapchat di cui quasi nessuno aspetta più un nuovo modello. Ma anche se gli occhiali smart non hanno ancora fatto breccia come molti speravano, vedi Google Glass, è troppo presto per darli per spacciati. I colossi hi-tech sono sempre alla ricerca di nuove interfacce e sistemi per la vita connessa.

Ormai da anni circolano anticipazioni sull’arrivo di occhiali smart di Apple funzionati con un nuovo sistema operativo e basati sulla realtà aumentata. Secondo le anticipazioni più recenti più che ai tradizionali e ingombranti e pesanti visori VR, somiglieranno a occhiali leggeri e alla moda, un dispositivo che sembra sarà prodotto verso la fine di quest’anno e che potrebbe arrivare all’inizio del 2020.