Mercato tablet in declino, per le scuole Google punta sui Chromebook

Mercato tablet

Google si appresta a chiudere Play for Education. Il programma, lanciato nel 2013 e pensato per permettere alle scuole di acquistare materiale didattico – come app e libri – per i tablet Android degli studenti, cesserà di esistere a partire dal 14 marzo 2016.

Mercato tablet

Lo confermano CRN e TechCrunch dai quali si apprende che la società cesserà di distribuire le licenze per i software a partire da tale data. Tutti i contenuti, così come il sistema, resteranno accessibili per chi detiene ancora una o più licenze d’uso dei software, ma al termine di queste ultime, il programma sparirà completamente.

Una scelta praticamente costretta dal declino del mercato dei tablet – si scopre da una dichiarazione fornita da un portavoce di Google – che avrebbe convinto la società a spingere maggiormente sui Chromebook, già forti di un ecosistema completo di applicazioni educative ed attualmente prima scelta tra i dispositivi impiegati nelle scuole primarie e secondarie degli Stati Uniti.

Mercato tablet

Articolo precedenteTethercell, accendete e spegnete i dispositivi a batteria con iPhone
Articolo successivoTorcia LED in metallo e ultratascabile, 250 lumen: sconto a 17,49 euro