fbpx
Home Hi-Tech Windows e PC Microsoft annulla la conferenza sviluppatori Build, WWDC 2020 prossima vittima?

Microsoft annulla la conferenza sviluppatori Build, WWDC 2020 prossima vittima?

Dopo il MWC, il Google I/O e l’F8 di Facebook un altro evento tecnologico vittima del coronavirus: è la conferenza sviluppatori Build di Microsoft, appena annullata dal colosso di Redmond. La prossima, quasi certamente, sarà la WWDC 2020 di Apple.

Il Microsoft Build avrebbe dovuto svolgersi tra il 19 e il 21 maggio 2020 a Seattle. L’evento riunisce migliaia di sviluppatori da tutto il mondo, come il WWDC di Apple. Per via della preoccupazione per l’epidemia del coronavirus, la società ha deciso di annullarlo.

Su un post via Twitter Thurrott ha dichiarato che la conferenza avrà ugualmente luogo, seppur in formato digitale. Un approccio simile è stato adottato da Google per la conferenza I/O , che si svolgerà tramite sessioni digitali trasmesse agli sviluppatori.

Microsoft annulla la conferenza sviluppatori Build, la WWDC prossima vittima?

Al momento Apple non ha ancora annunciato le sorti della WWDC, che dovrebbe tenersi come ogni anno a giugno prossimo. Apple è solita confermare l’evento entro marzo, ragion per la quale, a breve, dovrebbero aversi comunicazioni ufficiali in merito.

Tuttavia, non è difficile immaginare quale sarà la scelta della società, anche in considerazione degli avvenimenti più recenti. La Contea di Santa Clara, che comprende Cupertino e San Jose, ha recentemente vietato tutti gli incontri con assembramenti di persone per le prossime tre settimane.

L’ordine entrato in vigore dalle 12:00 dell’11 marzo scorso rimarrà così in vigore per tre settimane, nell’attesa di capire quale sarà l’evoluzione della pandemia in corso.

Tutte le notizie sul Coronavirus e su come sta impattando anche sul mondo hi-tech le trovate in questa sezione di Macitynet.it.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,803FansMi piace
92,983FollowerSegui