Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Sistemi Operativi » Microsoft sfida Apple sull’uso del termine App Store

Microsoft sfida Apple sull’uso del termine App Store

Come abbiamo già scritto altre volte e come noto, anche la futura versione di Windows avrà il suo App Store e sembra questo il nome scelto da Microsoft per il negozio che consentirà di acquistare, scaricare e installare applicazioni.

Steven Sinosky, a capo del team Windows e Windows live, sul suo blog elenca i nomi dei 35 team che stanno lavorando al nuovo Windows e, tra i tanti, cita anche il «team App Store», nome da tempo registrato dalla casa di Cupertino. Microsoft e Amazon contestano l’uso del nome registrato da Apple, ritenendo il termine in questione generico e non per questo non registrabile. La questione non è stata ancora risolta negli Stati Uniti; in Germania, invece, i tribunali sembrano avere scelto e avere dato ragione ad Apple.

Per quanto riguarda Windows 8 (anche se è bene dire he non è detto che sarà questo il nome definitivo), dal blog di Sinosky apprende che la prima beta dovrebbe arrivare “nei mesi a venire”. Dan’l Lewin, Corporate vice president della sezione Strategic and Emerging Business Development in Microsoft, nel corso di un evento che si è svolto nel campus aziendale di Silicon Valley a giugno di quest’anno, ha indicato ha dato qualche informazione in più, facendo riferimento all’autunno del 2012.

[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

iPhone 15 da 256 GB al minimo storico, solo 899€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione i modelli 256 Gb che scendono sotto i 900 €. Sconto del 19% sul prezzo Apple

Ultimi articoli

Pubblicità