Nascondere le app su iPhone: un bug di iOS 7.1 lo permette

Non sopportate l'idea di avere sempre tra i piedi le icone delle applicazioni preinstallate in iOS ma mai utilizzate? Un bug ci permette di nasconderle. Ecco come

 La scorsa settimana vi abbiamo parlato di un bug, presente già da iOS 7 ed ancora attivo nell’ultimo aggiornamento, che consente di nidificare le cartelle, una dentro l’altra. Nelle ultime ore quelli di iDeviceHelpus ne hanno scoperto un altro che permette di rimuovere le icone delle applicazioni indesiderate dalla homescreen.

Una delle caratteristiche poco amate da diversi utenti di iPhone e iPad, è l’impossibilità di cancellare quelle applicazioni pre-installate con il sistema operativo che molto spesso non vengono utilizzate: se ad esempio per alcuni utenti può essere indispensabile l’applicazione Borsa, sono certo che molti di voi non la utilizzano proprio mai; allo stesso modo l’applicazione Edicola, se non si acquistano abbonamenti di riviste digitali, risulta essere alquanto inutile.

Questi sono soltanto due esempi di applicazioni che troviamo in iOS e che non possiamo togliere in alcun modo. Se è vero che con iOS 7 ora le cartelle possono essere “infinite” permettendoci di aggiungere più pagine di icone (e quindi magari mettere all’ultima pagina tutte quelle applicazioni che non ci interessano), poterle rimuovere del tutto renderà ancora più ordinata la nostra homescreen.

Apple non ha ancora deciso di abilitare la funzione attualmente disponibile solo sull’applicazione Nike + iPod (che può essere nascosta attraverso l’interruttore apposito nel menù Impostazioni, nda) a tutte le altre applicazioni pre-installate, ma un bug attualmente ci consente di cancellarle ugualmente.

Nascondere le app su iPhone

Per applicarlo, non dovrete far altro che inserire tutte le icone delle applicazioni che non volete più avere tra i piedi in un’unica cartella. Successivamente eseguite gli stessi passaggi segnalati nel nostro precedente articolo dove abbiamo spiegato come sfruttare il bug per nidificare le cartelle; una volta completata la nidificazione della cartella, rimuovete le due icone, uscite dalla wiggle mode (la modalità delle “app che tremano” la quale abilita la modifica delle icone nella homescreen, nda) premendo il tasto Home, poi riattivate la wiggle mode e trascinate la cartella sul dock -che dovrà già accogliere il numero massimo di applicazioni (4 su iPhone e 6 su iPad)- ed ecco fatto: la cartella sparirà.

Nel caso in cui vogliate tornare sui vostri passi, basterà riavviare l’iPhone e le icone di tutte le applicazioni torneranno nella vostra homescreen. Per facilitarvi la comprensione delle operazioni da eseguire, vi mostriamo il video di iDeviceHelpus pubblicato su YouTube: