Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Hardware Apple » Navi su Vision Pro traduce e mette sottotitoli alla realtà

Navi su Vision Pro traduce e mette sottotitoli alla realtà

Non succederà domani, ma il computing spaziale e immersivo che Apple propone con Vision Pro (qui la prima prova di macitynet) è destinato a cambiare diverse cose grazie alla fusione tra reale e digitale, anche con impieghi e utilizzi che finora sembravano da film di fantascienza: lo dimostra l’app Navi che su Vision Pro di fatto traduce e mette sottotitoli alla realtà.

Nome, app e funzioni svolte circolano già da alcuni anni: nel 2021 Navi ha portato sottotitoli e traduzione nelle chiamate FaceTime. Già allora si trattava di risultati notevoli, ma con Vision Pro l’effetto finale risulta ancora più sorprendente.

In pratica chi indossa il visore vede apparire i sottotitoli con la trascrizione del parlato, mostrati all’interno di una piccola finestra che fluttua a fianco dell’interlocutore: il risultato finale ricorda molto da vicino le nuvolette dei dialoghi dei fumetti.

Navi su Vision Pro traduce e mette sottotitoli alla realtà

Può tornare utile in diversi scenari, sia per comunicare quando si parlano lingue diverse, sia in campo accessibilità per le persone con problemi di udito, che così possono leggere i sottotitoli. Ma il controllo oculare di Vision Pro promette altre future meraviglie in campo accessibilità.

Ora però Vision Pro è un dispositivo per sviluppatori e malati di tecnologia, ma osservando soluzioni come quella di Navi, non vediamo l’ora che arrivi in versione più compatta, economica o magari in futuri occhiali.

 

Per Apple il Vision Pro diventerà il dispositivo di intrattenimento per eccellenza

 

Vision Pro è un sofisticato prototipo pubblico che introduce il computing spaziale: ora tocca agli sviluppatori immaginare nuove app, giochi, contenuti ed esperienze sperimentando e costruendo all’interno del nuovo paradigma proposto da Apple. Intervistato da Lifewire lo sviluppatore di Navi Jordi Bruin anticipa che sta per completare e rilasciare Cozy, un’altra sua app presto in arrivo che sfrutta le caratteristiche uniche di Vision Pro.

Indossando il visore con l’app Cozy in esecuzione l’utente può interagire e controllare luci, lampade e altri dispositivi ed elettrodomestici compatibili HomeKit, il tutto solamente con gesture e controlli via occhi e dita. In pratica visti da fuori sembreremo dei maestri d’orchestra che gesticolano nel vuoto e nel nulla, ma realtà stiamo alzando il volume del film e programmando la lavatrice a distanza.

 

Nessuno penserebbe mai di mettere un visore in faccia per gestire la casa smart, ma per fare questo non serviranno né visore né occhiali, perché si potrà fare tutto con un anello smart al dito o più probabilmente niente del tutto, come mostra Apple.

Funzioni, impressioni e le emozioni della prima prova con Apple Vision Pro in questo articolo di macitynet.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto pazzesco del 22% per iPhone 14 da 256 GB, solo 899€

iPhone 14 128 GB, sconto del 20% e prezzo di solo 699€

Su Amazon torna in sconto e al minimo di sempre l'iPhone 14 nel taglio da 128 GB. Lo pagate 699 € invece che 870 € in quasi tutti i colori

Ultimi articoli

Pubblicità