Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Curiosità » Nintendo Switch poteva essere basata su Android Cyanogen

Nintendo Switch poteva essere basata su Android Cyanogen

[banner]…[/banner]

Nintendo Switch poteva essere basata su Android, una versione personalizzata da Cyanogen, nome conosciuto nell’ambiente per l’omonimo OS e le tante ROM Android. La voce era già emersa in passato, quando Nintendo Switch era chiamato ancora “NX” ed erano già circolate alcune voci sul coinvolgimento di Nintendo, voci poi smentite dall’azienda di Kyoto. Le ultime indiscrezioni sembrano invece dare credito a questa voci.

Secondo un tweet pubblicato (ed ora rimosso) da Kirt McMaster, CEO di Cyanogen, Nintendo era originariamente interessata ad ottenere da Cyanogen un sistema operativo per il suo dispositivo NX. Il sistema operativo sarebbe stato basato su Android, ma sarebbe stato super personalizzato e bloccato, simile a quanto visto su altri dispositivi, come per esempio i Kindle Fire e il Fire Phone di Amazon, equipaggiati con Fire OS.

Il sistema operativo sarebbe stato irriconoscibile come Android, il che non è quello che voleva Cyanogen, e per questa ragione McMaster ha sostanzialmente mandato a quel paese Nintendo. Kirt ha continuato a twittare che sarebbe interessato a una versione 2, che potrebbe funzionare come un vero e proprio dispositivo mobile con una connessione dati. A questo punto, soprattutto se Nintendo Switch continuerà ad avere il successo che ha raccolto in questi primi giorni dall’uscita, probabilmente sarà difficile vedere Android su un dispositivo della casa di Kyoto, anche se il solo pensiero di aver considerato l’opzione rappresenta una grande apertura per Nintendo.

switch Cyanogen

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

iPhone 15 256 GB mai così scontato, solo 929 €

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione i modelli 128 Gb che restano al minimo storico a 799 € ma i modelli da 256 GB scendono sempre più giù e oggi costano 929 €.

Ultimi articoli

Pubblicità