Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » News » OnePlus rivela una nuova violazione dei dati personali

OnePlus rivela una nuova violazione dei dati personali

Pubblicità

OnePlus è stata, ancora una volta, oggetto di data breach: Una una violazione di sicurezza che comporta – accidentalmente o in modo illecito – la distruzione, la perdita, la modifica, la divulgazione non autorizzata o l’accesso ai dati personali trasmessi, conservati o comunque trattati.

L’azienda ha dichiarato che “parti non autorizzate” hanno avuto accesso ai dati di alcuni utenti, spiegando che non meglio precisate potrebbero avere ricavato nomi degli utenti, numeri di telefono, email e indirizzi di spedizione, affermando altresì che “tutte le informazioni relative a pagamenti, password e account sono sicure”.

Ecco OnePlus 7T Pro, esteticamente identico all’attuale

Il sito The Verge riferisce che l’azienda sta inviando email agli utenti. In una FAQ pubblicata sul sito aziendale, OnePlus spiega che il data breach è stato scoperto la scorsa settimana, riferendo inoltre che sta ispezionando attentamente il suo sito per assicurare che non vi siano altre falle di sicurezza simili a quelle già individuate. Da questo elemento sembra di capire che l’accesso non autorizzato ai dati è stato in qualche modo ottenuto tramite il sito web.

L’azienda afferma ancora di avere “immediatamente predisposto provvedimenti “per bloccare l’intrusione e rafforzare la sicurezza”, ma non è chiaro perché è stata necessaria più di una settimana per rivelare quanto accaduto. OnePlus non ha riposto alla richiesta di spiegazioni da parte di TheVerge, replicando con affermazioni già citate nella loro FAQ.

Non è la prima volta che OnePlus è oggetto di una “perdita” di informazioni sui propri clienti. Un incidente simile è avvenuto a gennaio del 2018. All’epoca l’azienda aveva riferito del furto dei dati di 40.000 utenti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

macbook air m3 icona

MacBook Air 13″ con 16 GB di Ram al minimo storico, solo 1599€

Su Amazon la versione da 16 GB del nuovo MacBook Air M3 scende al minimo storico: disco da 512 Gb a 1599 euro, risparmio del 12%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità