Home Macity Mac OS X OS X “Mavericks” avrà 200 nuove funzioni

OS X “Mavericks” avrà 200 nuove funzioni

Apple ha presentato oggi un’anteprima per gli sviluppatori Mavericks, decima release del sistema operativo OS X. Con oltre 200 novità, il nuovo sistema porta Mappe e iBooks sul Mac, introduce Tag e Tab nel Finder, integra ottimizzazioni a supporto di utenti professionali con display multipli, offre nuove tecnologie per efficienza energetica e prestazioni migliorate e include una nuova versione di Safari. L’anteprima di OS X Mavericks è disponibile per i membri del Mac Developer Program a partire da oggi. Gli utenti Mac potranno scaricare Mavericks dal Mac App Store in autunno.

“OS X continua a essere il sistema operativo più innovativo e intuitivo al mondo,” ha dichiarato Craig Federighi, Senior Vice President di Software Engineering di Apple. “OS X Mavericks è la migliore versione che abbiamo mai realizzato, e include le Mappe che portanole  tecnologie di mappatura dalla piattaforma iOS al Mac, inclusa la grafica vettoriale, viste 3D e funzione Flyover interattiva.

Con Mappe, gli utenti potranno pianificare un viaggio sul Mac e poi inviarlo all’iPhone per avere in viaggio il navigatore vocale. L’integrazione dell’app Mappe in tutto Mavericks consente all’utente di visualizzare le mappe in Mail, Contatti e Calendario, mentre gli sviluppatori possono integrare funzioni di localizzazione nelle proprie app grazie alle API Map Kit. Con iBooks è possibile accedere alla propria libreria iBooks, oltre che ai milioni di titoli disponibili sull’iBooks Store, dai libri scolastici ai classici fino ai best-seller più recenti. iBooks funziona su tutti i dispositivi dell’utente, che può così leggere un libro sul proprio Mac, prendere appunti o sottolineare, e poi riprendere la lettura sull’iPad esattamente da dove l’aveva interrotta.

OS X Mavericks introduce nuove funzioni. I Tag, ad esempio, sono un nuovo modo di organizzare e trovare facilmente i file su proprio Mac e su iCloud. Si può taggare qualsiasi file nel Finder, in iCloud o quando si salva un nuovo documento. I Tag appaiono nella barra laterale del Finder permettendo di visualizzare i file per progetto o categoria. I pannelli del Finder riducono il disordine sulla Scrivania riunendo finestre multiple in un’unica finestra con più tab. Si può personalizzare la vista per ogni pannello, spostare i file da un tab all’altro e lanciare il Finder con più pannelli aperti a schermo intero.  Mavericks rende più semplice l’utilizzo di più monitor contemporaneamente. La barra dei menu e il Dock appaiono su tutti gli schermi, consentendo di avere finestre di app o a schermo intero su qualsiasi monitor si scelga, senza bisogno di configurazione. Con il nuovo sistema operstivo è inoltre possibile usare un televisore HD come secondo display, con Apple TV e AirPlay.

Nuove tecnologie migliorano l’efficienza energetica e la reattività del Mac. Timer Coalescing raggruppa in modo “intelligente” le operazioni di basso livello, così la CPU passa più tempo in modalità a basso consumo e risparmia energia senza intaccare le prestazioni o la reattività del sistema. App Nap riduce i consumi delle app mentre non sono in uso. La tecnologia Compressed Memory mantiene il Mac veloce e reattivo: quando la memoria del sistema inizia a riempirsi troppo, questa comprime in automatico i dati inattivi; quando gli elementi servono di nuovo, Mavericks li decomprime all’istante.

La nuova versione di Safari offre prestazioni migliorate e funzioni innovative; a detta di Apple surclassa gli altri browser in termini di efficienza energetica, efficienza della memoria e prestazioni di JavaScript. La nuova architettura di elaborazione per tab rende il browser più reattivo, stabile e sicuro. Safari introduce poi innovazioni come Link Condivisi, con cui è più scoprire, leggere e condividere notizie interessanti da Twitter e LinkedIn, tutto in un unico posto.

Altre caratteristiche di rilievo, sono:

  • Portachiavi iCloud, che memorizza in totale sicurezza le informazioni di accesso ai siti web, i numeri delle carte di credito e le password delle reti Wi-Fi, e li invia a tutti i dispositivi dell’utente, evitandogli così la fatica di ricordarli tutti a memoria. Le informazioni sono sempre protette tramite la codifica AES-256 quando sono archiviate sul Mac e inviate ai dispositivi;
  • Un Calendario aggiornato, con l’integrazione di Mappe, scorrimento continuo per esaminare velocemente intere settimane o mesi, e un nuovo Inspector per semplificare la creazione e la modifica degli eventi;
  • Notifiche interattive, che permettono di rispondere a un messaggio, a una chiamata FaceTime o eliminare un’email senza uscire dall’app che si sta usando. I siti web possono ora usare le notifiche per tenere aggiornato l’utente sulle ultime novità, punteggi e altre informazioni. Le Notifiche ‘Mentre Eri Assente’ fanno in modo che l’utente sappia sempre cos’è successo anche quando il Mac era in standby.
  •  Xcode 5, con nuovi strumenti pensati per gli sviluppatori che permettono di misurare ogni aspetto delle prestazioni e dei consumi delle app, e per testarle.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,821FollowerSegui