fbpx
HomeMacitySoftware / Mac App StorePanic riporta Transmit sul Mac App Store

Panic riporta Transmit sul Mac App Store

Panic ha mantenuto la sua promessa e Transmit, uno dei più noti e apprezzati client FTP, è tornato sul Mac App Store. Del ritorno di Panic sul Mac App Store si era parlato a giugno nel corso del keynote all’ultima conferenza sviluppatori di Apple (WWDC). Apple ha dedicato un articolo al client (nella sezione del Mac App Store che su macOS Mojave propone contenuti editoriali) per spiegare a cosa serve e cosa può fare.

La software house che sviluppa Transmit ha deciso di tornare sul Mac App Store grazie a cambiamenti applicati da Apple. Lo scorso anno, con l’arrivo della nuova versione, Panic aveva spiegato di non averla presentato sul Mac App Store per l’impossibilità di presentare una versione dimostrativa, opzione ritenuta di “grande aiuto” per le persone che vogliono valutare l’applicazione prima dell’acquisto. Panic aveva promesso di valutare il ritorno sul Mac App Store qualora Apple avesse predisposto funzionalità per consentire agli sviluppatori di proporre demo e versioni trial.

 Transmit sul Mac App Store

La versione scaricabile dal Mac App Store può essere usata gratuitamente per 7 giorni; trascorso questo periodo è eventualmente necessario pagare un abbonamento annuale di 25,99 euro. Sul sito dello sviluppatore è possibile acquistare per 45$ una variante senza abbonamento.

Transmit, come già detto, è uno fra i più apprezzati client FTP per macOS, software che consente di trasferire file da e verso server FTP o SFTP o sul cloud con Amazon S3 o WebDAV. L’applicazione consente di gestire upload e download di file in locale e server remoti, sfruttando il drag&drop e supportando FTP, SFTP, WebDAV, S3 e collegamenti a Backblaze B2, Box, Google Drive, DreamObjects, Dropbox, Microsoft Azure e Rackspace.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial