HomeMacitySoftware / Mac App StoreParallels Desktop amplia i dispositivi Chrome OS supportati

Parallels Desktop amplia i dispositivi Chrome OS supportati

Corel ha annunciato che Parallels Desktop per Chrome OS, precedentemente Parallels Desktop per Chromebook Enterprise, ora supporta sia i processori Intel che AMD, oltre a
12 nuovi dispositivi Chromebook e Chromebox a marchio Acer, ASUS, HP e Lenovo.

Multinazionali, istituti di formazione e utenti privati hanno ora a disposizione 21 opzioni di dispositivi Chrome Enterprise supportati dove poter utilizzare le app Windows complete di tutte le funzionalità grazie a Parallels Desktop per Chrome OS, sia online che offline. Dipendenti, docenti e studenti situati in qualsiasi parte del mondo possono ora eseguire in modo lineare le app Zoom, Cisco Webex e GoToMeeting Windows in Parallels Desktop per partecipare a videoconferenze sui loro dispositivi Chrome OS usufruendo di tutte le funzionalità.Parallels Desktop per Chrome OS con supporto AMD Ryzen 5 Ryzen 7 e 12

«Negli ultimi anni i Chromebook si sono conquistati una notevole fetta di mercato, soprattutto nel settore dell’istruzione» dichiarato Shannon Kalvar, IDC Research Manager. «Poiché stanno acquisendo sempre più popolarità in un mercato più ampio, i Chromebook dovranno sempre più offrire le funzionalità e le capacità integrate nelle applicazioni Windows complete di tutte le funzionalità, una capacità offerta in modo semplice dalle soluzioni di virtualizzazione di applicazioni e desktop. Questo è particolarmente vero nel mercato commerciale in senso più ampio, dove le applicazioni Windows esistenti e quelle nuove consentono un’ampia varietà di attività aziendali».Parallels Desktop per Chrome OS con supporto AMD Ryzen 5 Ryzen 7 e 12

«Con Parallels Desktop per Chrome OS, consentiamo alle multinazionali e agli istituti di formazione di eseguire in modo sicuro e semplice le applicazioni Windows complete di tutte le funzionalità sui potenti nuovi dispositivi Chrome Enterprise, sia online che offline» dichiara Christa Quarles, Chief Executive Officer di Corel.

«Vogliamo che tu possa eseguire il tuo lavoro, indipendentemente da dove ti trovi e dal dispositivo che stai utilizzando. Per questo abbiamo anche reso Parallels Remote Application Server così semplice che le aziende di qualsiasi dimensione possono distribuire i desktop virtuali Windows e le app Windows complete di tutte le funzionalità su qualsiasi dispositivo in appena un giorno. Sono inclusi i Chromebook, Mac, PC, iPad, iPhone, i tablet e telefoni Android più vecchi o qualsiasi browser Web HTML5, i modo che i dipendenti e gli studenti possano essere produttivi utilizzando i dispositivi che già possiedono e indipendentemente da dove si trovano».

Parallels Desktop per Chrome OS con supporto AMD Ryzen 5 Ryzen 7 e 12
Parallels Desktop per Chrome OS

Il supporto USB è stato aggiunto a Parallels Desktop per Chrome OS per consentire l’utilizzo dei popolari dispositivi USB nelle macchine virtuali Windows, comprese le smart card e le unità flash. Ulteriori funzionalità sono indicate a questo indirizzo. Parallels Desktop per Chrome OS è disponibile al prezzo di 59,99 euro l’anno per utente. Lo sviluppatore consente di sfruttare una versione di prova gratuita completa di tutte le funzionalità valida per un mese.

I requisiti di sistema, sono: un processore Intel Core i5 o Intel Core i7, oppure AMD Ryzen 5 o Ryzen 7, almeno 8GB di memoria RAM e SSD da almeno 128GB.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Parallels sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 512 GB minimo a 2399€, spedito subito

Su Amazon comprate in sconto di 450 euro il MacBook Pro 16" con processore M1 da 52 GB. Ribasso del 16% e pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial