fbpx
Home Hi-Tech Droni e UAV Parrot vuole ritirare i suoi droni Mambo e Swing

Parrot vuole ritirare i suoi droni Mambo e Swing

Nell’ottica di tagliare i ponti con il palco dei droni consumer, Parrot progetta di ritirare i suoi droni Mambo e Swing, dedicati ad un pubblico sicuramente più giovane e alle prime armi, ma che hanno sempre puntato sulla qualità e sulle numerose funzionalità in volo.

Parrot, azienda produttrice, tra gli altri, dei Bebop e del drone pieghevole Anafi 4K, si appresta a lasciare il mercato dei mini droni. In verità, dal 2017 l’azienda sembra aver spostato l’attenzione dai droni consumer a quelli professionali, anche se si è trattata e, si tratta ad oggi, di una transizione piuttosto lenta. Questa settimana, Wirecutter ha confermato che Parrot sta ritirando i suoi droni Mambo e Swing e, presumibilmente, anche sui siti come Amazon a breve andranno sold out.

parrot mambo

Parrot continuerà a vendere la sua linea Anafi, ma è probabile che la società commercializzerà i droni per uso commerciale. La notizia non è esattamente una sorpresa. Quando Parrot licenziò 290 dipendenti un paio di anni fa, dichiarò che le vendite dei droni sul mondo consumer era da biasimare. Mentre il mercato dei droni per finalità di hobby sta crescendo, la FAA ha recentemente previsto che quello dei droni commerciali potrebbe triplicarsi nel 2023 . Sembra che Parrot voglia concentrare la proprie energie su questa pista.

Se siete alla ricerca di un drone, vi consigliamo di dare uno sguardo alla nostra classifica droni di inizio 2019. La lista propone tutte soluzioni ancora attuali, tra i migliori quadricotteri tra cui scegliere.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,443FansMi piace
95,317FollowerSegui