Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone Accessori » Pearl Rearvision, da ex veterani Apple la camera per retromarcia su iPhone

Pearl Rearvision, da ex veterani Apple la camera per retromarcia su iPhone

Pubblicità

[banner]…[/banner]

Si tratta, a dire il vero, di un’idea piuttosto convenzionale e non troppo rivoluzionaria, che salta comunque all’occhio per via del team di progettazione che se ne sta occupando: Pearl Rearvision è un accessorio che prende vita da un team di ex veterani Apple e promette di rendere sicura la retromarcia sfruttando uno smartphone.

Pearl Rearvision altri non è che una piccola cornice che va montata nella targa posteriore, corredata di telecamere in grado di sincronizzarsi con il proprio smartphone, così da avere una sorta di specchietto retrovisore smart, utile per le manovre di retromarcia. Le telecamere collocate sulla piccola cornice in plastica, sono in grado di fornire un campo di visuale di 180 gradi. Pearl Rearvision è anche dotato di un “cervello”, un piccolo chip che si collega alla porta diagnostica della propria autovettura, tramite porta OBD, la cui presenza a bordo è ormai universale per tutte le vetture fabbricate dopo il 1994.

Le telecamere, oltre a dialogare in modalità wireless con il proprio smartphone, si alimentano tramite il pannello solare integrato direttamente nel telaio della periferica. Il team di sviluppo si dice certo che una giornata di sole riuscirà a garantire una settimana di carica alla periferica, mentre una batteria tampone garantisce mesi di memorizzazione dati.

https://www.youtube.com/watch?v=HaIkoiZKnfA

Le telecamere si accendono all’avvio della marcia e si spengono automaticamente superati i 16 chilometri orari. E’ possibile utilizzare lo smartphone in orizzontale o in verticale, per passare da una visualizzazione a due livelli, ad una visuale con telecamera singola a schermo intero. Pearl Rearvision darà al guidatore anche segnali acustici: una tipologia di segnale permetterà al guidatore di avvedersi della presenza di una macchina o di un pedone che sta transitando dal retro, mentre un secondo segnale indica una collisione imminente.

RearVision costerà 500 dollari e pure non essendo molto economico ha il vantaggio di essere più rapido da montare rispetto ad altre camere di retromarcia e di essere compatibile con qualunque telefono eliminando fili e cavi . L’accessorio è già disponibile in pre-ordine da Pearl, e l’azienda assicura che non vi sarà alcun collo di bottiglia nella produzione, anche grazie al lavoro pregresso presso Apple, che ha reso il team esperto nelle catene di approvvigionamento.

pearl rearvision

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

macbook air m3 icona

MacBook Air M3 15 pollici, sconto del 15% e minimo storico

Su Amazon il MacBook Air da 15" con disco da 512 GB scende al minimo storico. Solo 1596 € il prezzo della versione da 13"
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità