Presentata Sony α7R II, mirrorless speciale senza compromessi

Alla presentazione della nuova mirrorless Sony α7R II mostrato il lavoro di quattro fotografi italiani di fama internazionale, con scatti presi usando la nuova fotocamera: ne è uscito un quadro molto particolare e interessante, sia sotto il profilo tecnico che artistico

Sony α7R II 1

Quattro fotografi d’eccezione, quattro modi di vedere persone e luoghi di Milano per un esperimento di Sony: Luigi Baldelli, Federico Garibaldi, Alessandro Grassani e Amedeo Novelli hanno raccontato modi e esperimenti, anche nuovi, di vedere la città di Milano e gli ultimi giorni dell’Expo attraverso la luce della nuova Sony α7R II, dotata del primo sensore full-frame da 35 mm retroilluminato al mondo. La nuova mirrorless è equipaggiata con un sensore da 42,4 megapixel, stabilizzatore d’immagine a 5 assi, registrazione video in 4K, scatto silenzioso e sistema Fast Hybrid AF, il tutto racchiuso in un corpo estremamente compatto e leggero (“piccolina” la chiamavano i fotografi) con ottiche intercambiabili.

Il sistema di stabilizzazione delle immagini a 5 assi offre alla fotocamera anche la possibilità di registrare video 4K in diversi formati, tra cui Super 35mm (senza pixel binning) e full-frame.
Uno dei punti chiave della sessione è stato il fattore di guadagno ottenuto dal nuovo sensore CMOS retroilluminato (che vanta 399 punti di messa a fuoco automatica a rilevamento di fase sul piano focale): non c’è più il problema tra lo scegliere una fotocamera veloce o ad alta risoluzione, oppure tra luminosità e sensibilità perché questo nuovo sensore coniuga un obiettivo a chip uniformi con un rivestimento AR (antiriflesso) sulla superficie della guarnizione dell’elemento in vetro, ottenendo livelli di rumore ridotti e a un’ampia gamma dinamica.

Sony α7R II 1

La nuova fotocamera, infatti, permette di scattare con un range ISO da 100 a 25600, espandibile fino a ISO 50-102400. Infine, la nuova α7R II include un processore di immagini BIONZ X, che minimizza il rumore anche in condizioni di scarsa luce. Chiude la rassegna il filtro ottico passa-basso che garantisce una migliore una resa di scenari e paesaggi. La fotocamera integra Wi-Fi e NFC e grazie all’app PlayMemories per Android e iOS è possibile integrare molte delle regolazioni locali (zoom, rotazione o inclinazione della fotocamera) in remoto dall’App, utili ad esempio durante una ripresa in Time Lapse.

Sony α7R II 03_2000