Recensione batteria con caricabatterie magnetico per Apple Watch Ugreen

Mactynet mette alla prova la batteria esterna per Apple Watch di Ugreen. Ricarica diverse volte lo smart watch anche senza avere a disposizione una presa di corrente. Ecco le nostre impressioni.

Di Ugreen abbiamo parlato nei giorni scorsi quando abbiamo presentato un interessante stand per la ricarica di Apple Watch certificato da Apple, uno dei pochi in commercio di questo tipo; sempre di Apple Watch, di Ugreen e di ricarica si parla anche in questa recensione che presenta un altrettanto originale sistema per ripristinare la carica dell’orologio della Mela, ma questa volta grazie ad una batteria: il caricabatterie magnetico con batteria integrata.

Come è fatto

Che si parli di qualche cosa di originale è del tutto evidente semplicemente prendendo in mano l’accessorio. Qualità costruttiva a parte (di ottimo livello: plastica opaca e robusta, assemblaggio perfetto) il caricabatterie magnetico di Ugreen appare come una normale piccola batteria di riserva con integrata con l’iconica piastra ad induzione che si trova nella confezione di Apple Watch che Ugreen ha ottenuto in licenza (il prodotto è infatti certificato da Apple)

Il funzionamento del caricabatterie magnetico è semplicissima. Basta applicare il dorso di un orologio alla piastra magnetica e, come succede con un normale caricabatterie, vedremo apparire su Apple Watch il fulmine che segnala l’avvio della ricarica. La differenza sta, come intuibile, nel fatto che qui sarà la batteria a dare energia a quella interna dell’apple Watch. Quante volte può essere ricaricato un Apple Watch dipende dalla batteria dell’orologio, differente per capacità tra prima e seconda serie e tra 38 e 42 mm. Nel nostro caso abbiamo provato a caricare il nostro Apple Watch 2 da 42 mm, riscontrando una eccellente resa: siamo infatti riusciti a ripristinare interamente per quasi cinque volte la carica. Visto che secondo alcune informazioni la batteria di Apple Watch 2 è di 330 mAh, il caricabatterie magnetico, nominalmente da 2200 mAh, al netto dell’effetto Joule che disperde energia in calore e che è tipico di tutte le power bank, è in grado di fornire circa 1600 mAh all’orologio. In termini pratici con la batteria in tasca e senza esagerare con notifiche e utilizzo di Apple Watch è possibile avere fino a quasi una settimana di autonomia senza portarsi appresso altro che la batteria stessa.

Caricabatterie magnetico per Apple Watch Ugreen

Un secondo vantaggio della batteria, oltre al prolungamento della autonomia, è anche nella semplificazione del processo di ricaria. Il dispositivo di Ugren si ricarica mediante un normale cavetto MicroUSB. Di fatto quindi abbiamo la possibilità, seppure indirettamente, di ricaricare Apple Watch con un comune cavo che potremo usare per ricaricare anche altri accessori lasciando a casa il cavo di Apple per Apple Watch.

Ancora per quanto riguarda l’aspetto di ricarica, va sottolineato che sulla batteria abbiamo anche una porta USB con uscita da 1Ah, compatibile con tutti gli smartphone anche se l’accennata capacità di 2200 mAh del caricabatterie magnetico rappresenta un quantità di energia modesta. Abbiamo fatto un test con un iPhone 7 per verificare qunto l’accessorio Ugreen avrebbe dato in fatto di carica al telefono, ottenendo l’83% di ripristino della capacità. Il fatto che la batteria fornisca leggermente meno energia ad un iPhone rispetto a quella che è in grado di dare ad un Apple Watch (circa 1500 mAh contro 1600) dipende probabilmente dal più elevato assorbimento del telefono rispetto all’orologio.

Infine va messo l’accento sul fattore di forma. Il caricabatterie magnetico di Ugreen sembra essere stato costruito, come già lo stand, per Apple Watch della stessa marca, per un bracciale aperto, ma alla fine non è impossibile usarlo con un bracciale chiuso come si vede delle nostre immagini. Anche se esteticamente l’assetto che si ottiene non è perfetto, la ricarica avviene senza problemi. Merito di una piastra magnetica molto potente che riesce a tenere in posizione Apple Watch.

In conclusione

In definiva, la batteria con piastra magnetica per la ricarica di Apple Watch, molto ben fatta dal punto di vista costruttivo, è un prodotto interessante in primo luogo per la sua originalità. In commercio non ci sono molte batterie portatili per Apple Watch e quella di Ugreen è probabilmente la più economica sul mercato, visto che costa come un cavo di ricarica originale Apple. In secondo luogo il produttore ha fatto molto per renderla il più flessibile possibile, includendo anche una porta standard USB anche se va detto che la possibilità di ricaricare uno smartphone necessariamente azzera la funzione di ricarica per Apple Watch.

Poco o nulla da dire dal punto di vista funzionale; la ricarica è perfettamente funzionante e ha la stessa velocità, come se Apple Watch fosse collegato al caricabatterie originale; la capacità perfetta per un week end lungo o un viaggio di lavoro di qualche giorno e per una ricarica di emergenza, quando non si ha a disposizione una presa di corrente. Resta il dubbio sul fatto che sia utile universalmente: una batteria come questa quando si ha a portata di mano una presa di corrente, per quanto la batteria sia piccola e leggera, non è meno impegnativa dal punto di vista dell’ingombro di un cavo, specie quello da 1 metro

Il caricabatterie magnetico per Apple Watch costa 39,99 euro su Amazon

Pro
– Qualità costruttiva elevata
– Buona capacità
– Flessible, ricarica anche un iPhone
– Economica

Contro
– Più ingombrante di un cavo
– Non perfetta quando si ha un bracciale chiuso

Caricabatterie magnetico per Apple Watch Ugreen