fbpx
Home Hi-Tech Android World Recensione Bose QC35 II, cuffie a riduzione del rumore ora quasi perfette

Recensione Bose QC35 II, cuffie a riduzione del rumore ora quasi perfette

Il nuovo modello QC35 II di Bose è la diretta evoluzione del precedente QC35, cuffie wireless a cancellazione del rumore (NC, Noise cancelling), nate dall’esperienza aerospaziale propria di Bose ma che negli ultimi anni hanno visto un grande proliferare nel mercato, anche quello sportivo.

La recensione di questo modello, che abbiamo avuto la possibilità di provare per qualche settimana, segue naturalmente quella che abbiamo scritto un paio di anni fa delle QC35, verso le quali le differenza sono solo in un piccolo dettaglio dalla però enorme importanza.

Recensione Bose QC35 II, cuffie a riduzione del rumore ora quasi perfette

Bose QC35 II, la recensione

Quiet Confort, tradizione fedele

Rispetto al vecchio modello qui il design è rimasto pressoché invariato, sia nelle cuffie in se, disponibili sempre in colore grigio e nero, sia nella scatola e nella dotazione, che rimane molto buona.
Nella scatola troviamo infatti un astuccio in similpelle ottimo per il trasporto, un cavo audio per sul funzionamento a filo e il cavo MicroUSB/USB-A per la ricarica.

Per quanto riguarda le cuffie, la realizzazione è interamente in plastica, ma comunque di pregio: i cuscinetti sono molto morbidi, l’arco superiore è comodo e l’escursione precisa e i pulsanti sono pochi e al posto giusto.

Sostanzialmente stiamo parlando di uno dei modelli di riferimento del mercato: anzi, trattandosi di Bose probabilmente il riferimento nel mercato della riduzione del rumore, dato che questa tecnologia è stata inventata proprio dal marchio americano.

Un pulsante, enormi differenze

La differenza più grande dal modello Quiet Confort 35 risiede sostanzialmente nella capacità di azzerare il circuito NC quando non lo desideriamo: questo, che era stato tra l’altro il maggior difetto rilevato nella precedente recensione, adesso è possibile tramite due strade.

Nella prima, possiamo usare il comodo pulsante posto appena dietro il padiglione sinistro. Il pulsante è programmabile (perché può attivare anche l’assistente vocale), ma a nostro avviso la funzione NC è la principale e più importante.

In secondo luogo, possiamo usare l’App per iPhone o per Android che non solo accende e spegne il circuito, ma addirittura introduce una fase intermedia con un filtro ottimizzato.

Ricordiamo che le cuffie a cancellazione del rumore possono diventare molto pericolose se usate in modo disattento, in particolare quando camminiamo per strada, perché celano i rumori dei mezzi a motore attorno.

In questa ottica abbiamo trovato l’uso del pulsante molto comodo, per disattivare temporaneamente il circuito NC usando le QC35 II ad esempio per il tratto dall’autobus alla Metro, riattivandolo subito dopo.

Recensione Bose QC35 II, cuffie a riduzione del rumore ora quasi perfette

Audio, qualità indiscussa

Per il resto le QC35 II certificano quanto di buono visto nel primo modello, che poi a sua volta ricalcava il QC25, disponibile solo a filo.

Tutti i brani ascoltati sono risultati corposi, e l’NC non ha mia mostrato di essere invadente in ambito musicale. Abbiamo apprezzato anche l’uso in casa in abbinamento sia ad un MacBook Pro sia ad una televisione Haier U55H7000, dove ci siamo gustati l’imponente “Black Panther” (nel quale audio e video sono importanti, a discapito della trama forse troppo scontata).

In particolare, l’App presenta un sistema Bluetooth particolarmente evoluto in grado di agganciarsi a due device ricordandosene molti altri.

Lo switch tra device può avvenire manualmente, sempre tramite App, oppure in automatico, se uno dei device è uno smartphone.

Nel nostro caso, infatti, stavamo scrivendo sul MacBook Pro e ascoltando iTunes ma, allo squillare dell’iPhone, la connessione è passata automaticamente a quest’ultimo, lasciandoci rispondere dalle cuffie (tramite i comodi comandi sulla destra) per poi tornare tranquillamente al MacBook (riprendendo la musica) al termine della chiacchierata.

Considerazioni

Le QC35 II sono una naturale evoluzione del precedente modello con una aggiunta che però fa davvero la differenza.

La qualità intrinseca del modello è rimasta la stessa ma è aumentata l’elasticità dovuta alla possibilità di disinserire il circuito NC quando non serve (aumentando anche la vita della batteria, comunque notevole con 20 ore di autonomia).

Anche l’App è migliorata divenendo sempre di più il cuore del progetto (peccato non ci sia per Mac) mentre il design è rimasto lo stesso, sobrio e attento ma forse per alcuni un po’ austero.

I clienti possono trovare le QC35 II nei migliori centri commerciali della penisola, nei negozi autorizzati Bose oppure anche direttamente online con un piccolo sconto, sia in versione nera che silver.

Pro

• La gestione smart della connessione Bluetooth consente il salto automatico tra più sorgenti
• il modulo NC adesso è ineccepibile

Contro

• Il design è sobrio ma la scelta nei colori è parca
• I feedback vocali in lingua italiana sono davvero pessimi (e per fortuna si possono togliere)

Prezzo

379,95 Euro (in offerta a 349,00 su Amazon.it)

Offerte Speciali

PowerBeats Pro con sconto nel carrello su Amazon:

PowerBeats Pro con sconto nel carrello su Amazon: 186 euro

Su Amazon continua lo sconto sui PowerBeats Pro. Prezzo interessante per le versioni nero e blu.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,418FansMi piace
95,277FollowerSegui